Le 10 cose verissime della domenica dello studente universitario

gatto

Tra corsi, laboratori, numerose ore di lezione spesso sovrapposte e pause studio fra l’una e l’altra, la vita di uno studente universitario è costantemente piena di impegni durante tutta la settimana.
E quando arriva il fine settimana, anche se le corse quotidiane fra un’aula e l’altra si sospendono, non sempre però la domenica è sinonimo di riposo per lo studente universitario!

1. Divieto di sveglia

Dopo una settimana di stress che finisce spesso con la movida notturna del sabato sera, nessun universitario si sognerebbe mai di impostare la sveglia! La domenica è fatta per alzarsi con calma e soprattutto senza rumori!

2. L’outfit ideale della domenica? Pigiama e ciabatte!

La verità è che la domenica, per uno studente universitario, non c’è vestito, pantalone, maglietta, jeans, scarpa o qualsiasi altro abbigliamento, anche quello più in voga nella moda, che può battere la comodità e la semplicità di un bel pigiama!

3. Breakfast o lunch? Brunch!

Proprio perché la sveglia non è proprio mattiniera, spesso capita di alzarsi affamati ma tardi…e allora cosa scegliere fra colazione e pranzo? Fra i giovani un compromesso che riscuote grande successo è il brunch che soddisfa il palato sia dolce che salato! Ciò che è sicuro è che il caffè è l'unico alimento che non mancherà mai sulla tavola di qualsiasi studente appena sveglio!

4. Uscire? Studiare!

Se pensate che con la domenica arrivi sempre anche il relax, vi sbagliate di grosso! O almeno non per lo studente universitario! Poiché la settimana è fatta per lo più per seguire le lezioni, è nel weekend che si concentra il tempo dedicato allo studio vero e proprio…soprattutto poi se si è in prossimità delle sessioni d'esame!

5. Pausa studio con le serie tv!

Se lo studente universitario decide di passare la domenica a casa per studiare…è scientificamente provato che metà giornata studierà ma il resto del tempo non resisterà alla tentazione di guardare serie tv e film in streaming!

6. Un giorno per ricaricare le energie

Ma la domenica spesso, oltre ad essere un giorno per conciliare riposo e studio, è anche l’occasione per fare liberamente ciò che si ama senza fretta, scadenze, preoccupazioni e impegni di studio: sport, natura, cinema, teatro, hobby, musica, mostre, musei, monumenti…insomma ogni studente si prende del tempo da dedicare solo a sé stesso e a ciò che lo fa stare bene per iniziare la settimana con la grinta e l’energia giusta!

7. 'Metà giornata studio, metà giornata esco'!

Un buon compromesso per gli studenti universitari più diligenti è sicuramente quello di dividere l’intera domenica in due parti, una dedicata allo studio e l’altra al tempo libero. In genere la parte iniziale della giornata, quella in cui si è più carichi di energie, è riservata allo studio mentre l’altra allo svago, alle uscite e, in generale, a ciò che si ama fare.

8. Paese che vai…libro che porti!

Capita spesso a tutti di organizzare gite fuori porta nel fine settimana; ma ciò che contraddistingue lo studente universitario è la particolarità di portare con sé l’ansia da esami ovunque! Così nella sua borsa oltre ai cambi di vestiti e agli oggetti personali, ci sarà sempre nascosto in fondo un libro pronto per essere aperto nei momenti ‘morti’!

9. ‘Aperitivando’ in compagnia!

L’aperitivo pomeridiano di domenica rappresenta una bella occasione per incontrarsi con calma e svagarsi un po’ e magari perché no, se fatto in zona universitaria, per incontrare e socializzare con altri compagni di corso davanti a un buon cocktail!
Un’altra ottima alternativa simile all’aperitivo è l’apericena che permette agli studenti che hanno poco tempo di concedersi una pausa in serenità, cenando in compagnia senza però fare tardi la sera, dato che il giorno dopo inizierà con la sveglia del lunedì!

10. A fine giornata il trauma: la sveglia del giorno dopo!

Quando lo studente universitario si mette a letto ed è quasi finita la giornata, ecco che arriva un pensiero che torna di nuovo a perseguitarlo…la sveglia per il giorno dopo, soprattutto poi se la settimana inizia con un corso noioso o difficile, o peggio, direttamente con gli esami!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di scoprire chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che seguirci!

28 marzo 2019 ore 14:00

Segui la diretta