Gite spericolate, 1 studente su 10 fa uso di droghe. E al triennio delle superiori la percentuale raddoppia

Marcello G.
Di Marcello G.

Non aprite quella porta: dietro potreste trovarci di tutto. Non è un titolo di un film ma la triste realtà. Stiamo parlando di quello che spesso capita negli alberghi d’Italia e d’Europa, soprattutto in primavera, quando sono popolati dalle comitive di studenti in gita d’istruzione. Perché, a volte, questi viaggi di istruttivo hanno davvero poco. Le cronache ce lo ricordano puntualmente. L’ultimo episodio in ordine di tempo è quello che ha visto protagonisti i ragazzi del prestigioso Liceo Parini di Milano in trasferta a Roma, beccati a far uso di Marijuana dai loro professori, e per questo denunciati. Ma, se pensate che sia un caso limite, isolato, vi sbagliate di grosso.

I racconti dei ragazzi tra droghe, alcol e sregolatezza

Un racconto che fa il paio con le tante testimonianze raccolte nelle scorse settimane dall’emittente radiofonica Radio Cusano Campus. In quel caso sono stati soprattutto gli studenti romani a raccontare i propri viaggi di classe ‘estremi’. C’è chi afferma di essersi imbarcato sull’aereo per Monaco con cannabis e ketamina nascosta nella biancheria. Chi parla di alcol che scorreva a fiumi. Chi riporta atti di bullismo ai danni di alcuni compagni di scuola. E chi chiama addirittura in ballo i professori che, secondo le ricostruzioni di alcuni, si sarebbero andati a ubriacare assieme a loro.

L’osservatorio di Skuola.net sulle gite

Come detto, però, questo quadro deve stupire fino a un certo punto. Skuola.net segue il fenomeno da tempo e, dando voce direttamente ai ragazzi, ha in più di un’occasione sottolineato come le gite siano spesso il pretesto per sfogare i bassi istinti. Secondo l’ultima rilevazione effettuata, 1 studente su 10 ammette di aver fatto uso di sostante stupefacenti (soprattutto droghe leggere) durante il viaggio di classe. Un dato che però cresce con l’età: concentrandoci, ad esempio, sull’ultimo triennio delle superiori la percentuale raddoppia. Discorso simile per l’alcol: se tra gli under16 ne confessa l’abuso un 10% degli studenti in gita, tra i più grandi la proporzione diventa di 1 su 3. E, sempre alle superiori, 2 su 5 escono dall’albergo senza il docente accompagnatore. Pronti per vivere una folle notte senza regole.


Marcello Gelardini


Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta