I 10 cartoni animati più tristi della storia!

Redazione
Di Redazione

Un'infanzia difficile quella abbiamo vissuto tutti noi. Nella convinzione che i cartoni animati fossero felici. In realtà non lo sono! Ecco i 10 cartoni più tristi di sempre!

"cartoni animati"
Un'infanzia difficile quella abbiamo vissuto tutti noi. Nella convinzione che i cartoni animati fossero felici. In realtà, dopo averli rivisti, la conclusione è diversa. E' piena di tragedie! I film d'animazione per bambini nascondono una morale importante. Morale che, spesso e volentieri, viene palesata solo dopo aver vissuto il dolore. La scena che forse tutti hanno nella mente è la morte di Re Mufasa che ha mandato letteralmente in lacrime il piccolo Simba. Ma quali sono gli altri cartoni animati più tristi della storia? Il giornalista Shea Serrano di Grantland, famoso sito americano, ha pubblicato una sua personale classifica esprimendo la tristezza in valori percentuali. Siete d'accordo con lui?
Alla prima posizione c'è....

UP


È stato il secondo film di animazione della storia ad essere stato candidato agli Oscar come miglior film dopo La bella e la bestia nel 1991, ottenendo 5 candidature in totale. E' in cima alla classifica come il cartone più triste della storia. Perché? Per i primi 4 minuti e 10 secondi. Letteralmente struggenti dal punto di vista emozionale.
Livello di tristezza: 100%.

Nemo


E' un film d'animazione della Pixar del 2003, vincitore del premio Oscar 2004 come miglior film d'animazione. Al secondo posto della nostra speciale classifica. La storia narra di Marlin, pesce pagliaccio, che perde moglie e figli. Si salva solo Nemo, tra l'altro nato con una pinna atrofica. Marlin perderà successivamente di vista il proprio figlio... e il cartone entra nel vivo.
Livello di tristezza: 87%.

Pinocchio


Forse il film d'animazione più famoso e 'storico' per eccellenza. Le avventure di Pinocchio sono ormai famose a tutti. Dopo tanti accadimenti, Pinocchio morirà per salvare suo padre. E proprio in punto di morte il suo desiderio più grande si avvererà
Livello tristezza: 81%

Alla ricerca della valle incantata


Struggente. Un branco di 'collilunghi' sono alla ricerca della 'Valle Incantata' quando Piedino, un cucciolo, viene attaccato da un 'denti-aguzzi'. la madre di Piedino viene in loro soccorso. Durante la loro fuga, rimane ferita gravemente alla schiena e al collo. Piedino ritrova la madre morente, che con le sue ultime parole chiede al figlio di raggiungere la Valle Incantata.
Livello tristezza: 75%

Re Leone


Non c'è molto da dire. Una scena che sappiamo tutti a memoria: la morte del Re Mufasa sotto gli occhi del povero Simba che, con gli occhi lucidi e un filo di voce, tenta invano di sollevare la grossa zampa del padre chiedendogli di alzarsi. Senza risultato. Se n'è andato.
Livello tristezza: 67%

Il Gobbo di Notre Dame


La bellezza non proprio naturale del Gobbo che si innamora di Esmeralda. Ma i risultati non sono promettenti, con un amore che non viene ricambiato a dovere. Curiosità: in una scena durante la canzone Via di qua è visibile Belle del film La Bella e la Bestia che passeggia leggendo il suo libro.
Livello tristezza: 67%

Bambi


La tenerezza clamorosa di Bambi che da piccolo deve far fronte ad una tragedia: la madre viene uccisa da un cacciatore di cervi, lasciando il piccolo cerbiatto solo nascosto ad aspettarla in una radura. Il grido disperato di Bambi dopo la morte dell'adorata mamma è da Oscar e lacrime.
Livello tristezza: 61%

La Sirenetta


Non tutti sanno che la mamma di Ariel è morta catturata e uccisa dai pirati quando Ariel era piccola. Già questo risulta essere abbastanza per presenziare in questa speciale classifica. Poi c'è da fare i conti con una strega. Un percorso tortuoso prima di trovare l'amore della sua vita.
Livello tristezza: 41%

Biancaneve


Ah perché volete anche un commento su Biancaneve? Lo sapete a memoria!
Livello di tristezza: 39% tristezza

Cenerentola


Come dimenticare la frustrazione di Cenerentola quando l'abito, faticosamente cucito e assemblato dai topolini, viene strappato senza pietà dalle sorellastre Genoveffa e Anastasia, annebbiate dall'invidia. Il resto dalla storia lo sapete già!
Livello di tristezza: 36%


Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta