Party universitari: istruzioni per l’uso

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

ecco le regole per prendere parte alle feste universitarie

Università che vai, party che trovi. Ogni ateneo ha i suoi, da quelli per fighetti a quelli più sfascioni, passando per i famosissimi party Erasmus: studenti provenienti da ogni parte del mondo e che studiano nella stessa università italiana pronti a fare nuove amicizie e divertirsi. Insomma, la vita universitaria non è fatta solo di libri ed esami, ma anche di musica, amici e divertimento. Inutile dire che ogni party ha le sue regole…

PARTY “FIGHETTO” - La camicia è d’obbligo per i ragazzi quanto i tacchi lo sono per le ragazze. Questa è la regola numero uno dei party universitari più eleganti. Solitamente si tratta di feste che utilizzano come sfondo tematiche quali Black&White o Total White ma che hanno come comun denominatore lo stile ricercato. Se volete partecipare ad una di queste feste che, di solito, hanno come teatro le facoltà di economia o giurisprudenza, preoccupatevi di farvi inserire in lista. Come fare? Basta cercare nelle bacheche delle vostre università gli avvisi del party e telefonare ai numeri che vi trovate scritti. In alternativa cercate su Facebook: ogni party che si rispetti ha un evento social a cui iscriversi.

MAI SENZA… COLORE! - Lettere, Scienze e Medicina hanno party meno eleganti, ma non meno divertenti. I temi non mancano nemmeno qui: si va dai Flower Party ai Revival Party dove scatenarsi a ritmo di musica anni ’60 e ’70 vestiti da hippies. I colori sono il “must have” di queste feste a cui, solitamente, per partecipare basta conoscere il tipo del bar o dell’auletta occupata (ogni università ne ha una). Regola fondamentale: non pensare agli esami, nemmeno a quelli del giorno dopo.

PAESE CHE VAI, ERASMUS CHE TROVI - Comuni ad ogni facoltà sono loro, i mitici party Erasmus. Ogni università ha i suoi con gli studenti che ospita. Qui la regola è semplice: per partecipare basta aver voglia di fare nuove amicizie che magari continueranno anche in futuro. Insomma, basta averte il desiderio conoscere ed incontrare culture differenti, ma stessa voglia di divertirsi. E poi, chissà che quell’amicizia appena nata non possa trasformarsi in un tenero amore?

TOGA, TOGA, TOGA! - Come non parlare poi dei celebri Toga Party? Per partecipare basta indossare una semplice toga fatta in casa e tuffarsi nel mondo di Larry, Kent, Niedermeyer, John Blutarsky e della bella Mandy. “Toga, toga, toga!”, la famosissima esclamazione di Bluto, uno dei protagonisti di Animal House, è il grido di battaglia di queste feste che permettono di tornare indietro ai mitici anni ’60 e rivivere le avventure che hanno reso celebri gli studenti del College Faber. Tanto più quando farlo oggi è ancora più semplice visto che Animal House sarà di nuovo nelle sale italiane solo per tre giorni, il 7, l’8 e il 9 ottobre.

VINCI ANIMAL HOUSE! - Solo tre giorni per rivivere i party selvaggi del film che ha ispirato tutti i college movie a seguire come, per esempio, American Pie. Ed in più Skuola.net vi dà la possibilità di farlo gratis vincendo due biglietti per Animal House. Come? Semplice, basta cliccare qui, trovare il cinema più vicino a voi e provare ad essere estratti tra i fortunati vincitori entro il prossimo 4 ottobre. E se dovesse andar male, non buttatevi giù: le possibilità di vincita sono più di una, ma le modalità diverse. In questo caso la vittoria non è più affidata al caso, ma alla vostra abilità. Fatevi una foto che abbia come tema Animal House e, di conseguenza, il divertimento, le feste e l’università e caricatela qui entro il 9 ottobre. Le prime 10 che riceveranno più voti verranno giudicate da una giuria e i primi 3 classificati riceveranno 7 giorni di cinema gratis. Insomma, ricordate che “Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare!”.

UNA LAUREA “ANIMAL” - Tutti questi party vi hanno distratto troppo dagli esami ed ora il traguardo della laurea vi sembra ancora lontano? Niente paura! Prendetela con filosofia e fateci su una bella risata, in fondo potete sempre prendere una laurea… Animal! Cliccate qui, loggatevi ed inserite la materia in cui vorreste essere laureati. La gamma tra cui scegliere è davvero ampia: si va dalla laurea in sbronzologia a quella in zumbologia senza dimenticare quella in homerologia. A questo punto potrete mostrare il tanto agognato pezzo di carta ai vostri genitori sperando che anche loro inizino a riderci su insieme a voi.

Cosa aspetti? Prova a vincere, clicca qui!

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta