10 social media trend che cambieranno il 2016

SerenaSantoli
Di SerenaSantoli

foto di copertina 10 social media trends pronti a rivoluzionare il 2016

Ci sono dei trend pronti ad affollare la rete. Secondo il sito Che futuro.it ci sono delle tendenze che da inizio anno hanno iniziato a spopolare. Sono tantissimi gli analisti o blogger mondiali che suggeriscono le tendenze più appetibili con opinioni e classifiche. E come era facilmente intuibile, vista la grande popolarità che hanno avuto negli ultimi anni, saranno utilissimi le app come Snapchat, WhatsApp, Facebook e Instagram. Ecco i 10 social media trends pronti a rivoluzionare il 2016.

# 10 A tutto social
Le aziende continuano ad approfondire le mille opportunità di integrazione con i social. Secondo Cisco i dipendenti apprezzano sempre più i social della loro azienda e sono anche disposti a diffondere il brand attraverso questi preziosi strumenti.

# 9 Più soldi sulla rete
Pubblicità sempre più prepotente online. Ma quest’anno cambierà: sarà più raffinata anche alla luce dei software che bloccano gli annunci.

# 8 Crescita messaggistica
Crescita sul consumo di applicazioni di messaggistica mobile, quindi WhatsApp, Facebook Messenger. Questo è l’anno del mobile, così come riportato su Postplanner.com. Sono 3,65 miliardi gli utenti sempre connessi. Ecco perché la scelta migliore è puntare sul visual marketing e sui relativi contenuti.

# 7 Immagini che parlano
Per ottenere l’attenzione del pubblico sui social il vero trucco è puntare sull’effetto visivo. Che l’occhio voglia la sua parte, già si sapeva. Ma nel 2016 ecco che le storie saranno raccontate principalmente attraverso le foto. E mi raccomando, fatele bene. Non c’è bisogno di essere esperti per capire se uno scatto è bello o meno.

#6 E- commerce sui social
Una mossa con cui Facebook ha supportato 45 milioni di aziende. La funziona di acquisto, usata già nel 2015 anche da Pinterest. Visti i risultati, la strategia del pagamento si rivelerà un’ottima soluzione.

Ottenere molti like su Instagram. Sapete come fare? Scoprite i dettagli delle strategie sul video.

#5 Social Care

Un’ossessiva attenzione del cliente sui social. Lo ha riportato la strategist Rebekah Radice su Postplanner.com. Oggi i consumatori vogliono sapere tutto sul brand: se è in crescita, quali commenti sono rivolti a lui, quanti like e così via.

#4 Crescita dei video
Occhi puntati non solo sulle foto ma anche sui video. Ecco come commenta Ian Schafer, capo dell’agenzia Deep Focus: “Per Snapchat il 2015 è stato uno dei migliori anni rispetto a qualsiasi piattaforma sociale, e continuerà a generare attenzione anche nel 2016 perché sta fornendo qualcosa che scarseggia, ovvero il coinvolgimento attivo dei Millennials e del pubblico più giovane. E lo fa soprattutto con la condivisione di video”.

#3 Utenti al primo posto
Apparentemente non sembra una novità ma lo è. Gli utenti saranno messi ancora più in risalto. Un esempio? Uno studio commissionato dall’agenzia di marketing Greenlight segnala come a tanti consumatori piaccia vedere le immagini generate dagli utenti, poi condivise dai brand.

#2 Influencer
Anche loro sono legatissimi al social marketing. Gli influencer si spostano da Twitter a Youtube e Instagram, quindi gli spazi di condivisione più appetibili per il pubblico.

#1 Il brand si aggiorna
Le opportunità passano attraverso applicazioni come Periscope, Snapchat e WhatsApp. A scriverlo è il blog Drumup suggerendo come “il modo migliore per interagire con il pubblico utilizzando visual marketing è quello di mostrare il volto dietro il business”, scrive il sito Che futuro.

Serena Santoli

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Quanti MEGA ci sono in un GIGA? - Le Reazioni della gente comune

Quanti MEGA ci sono in un GIGA? Abbiamo fatto questa domanda ad alcuni ragazzi, le risposte sono davvero IMBARAZZANTI!

25 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta