Pesce d'aprile: i migliori scherzi della rete

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

gara scherzi d'aprile

Il primo di aprile è la giornata dedicata agli scherzi. Quest’anno la gara al miglior pesce d’aprile è stata veramente accesa e competitiva e tantissime sono state le vittime a cascare nelle reti sapientemente intessute dai giganti delle comunicazioni.

LA MAPPA DEL TESORO DI GOOGLE - A catturare l’attenzione degli utenti di Google, le mappe del tesoro del pirata William “Captain” Kidd. Rinvenute al largo del Madagascar, le carte sono state digitalizzate e postate sulla rete nel loro aspetto originario attraverso la patina seppiata del colore antico. Bastava andare su Google Maps e cliccare sull’icona Treasure per visionare le mappe. La sorpresa stava nel tesoro ovviamente: tante uova di Pasqua, e la scritta “Pesce d’aprile” collocata nelle varie parti del globo.

GOOGLE OLEZZO BETA - A quanto pare Google si è impegnato parecchio nell’elaborazione di trovate divertenti. Una nuova applicazione, quella in questione, destinata agli utenti della nostra penisola, che avrebbe dovuto consentire di rilevare, tramite un archivio di odori rilevati e indicizzati, il profumo richiesto vivendo un’esperienza sensoriale complessa, “foto-uditiva-olfattiva”. Il nome di questa trovata? Google olezzo beta.

IL TRAMONTO DI YOUTUBE E IL PREMIO PER IL MIGLIOR VIDEO- Ieri, YouTube ha annunciato di essere giunto, dopo 8 anni di vita, al capolinea e di non accettare più alcun video dalla mezzanotte dello stesso giorno. Indetta una esclusiva competizione per premiare il video migliore caricato nell’arco degli otto anni: questo il beffardo messaggio del direttore della competizione, Tim Liston. La burla si è rilevata in quanto tale allo scoccare della mezzanotte in cui la carrozza non è tornata zucca, e il sito è rimasto aperto.

NOKIA PROPONE UN FORNO A MICROONDE - Un microonde avveniristico quello annunciato da Nokia per il primo aprile, ad alto voltaggio, con un sistema di raffreddamento ad acqua e in grado di sfornare piatti originali. Disponibile, nel rispetto del miglior design, in varie colorazioni di tendenza. Il suo nome? 5AM-TH1N6, praticamente impronunciabile.

CACCIA AGLI SPERPERATORI - Il Telegraph ha comunicato che il governo londinese aveva messo insieme una squadra di controllori mandati a sorvegliare l’utilizzo della luce nella città con l’obiettivo di evitare un incombente black out. Bando agli sprechi, i sorveglianti speciali potevano addirittura andare di porta in porta a richiedere esplicitamente di spegnere le luci.

UN SIMPATICO SCHERZO VIA WEB- La vittima del sito Pagellapolitica.it è stato il giovane Matteo Renzi, preso di mira dopo la sua partecipazione ad “Amici”. Del sindaco di Firenze è stato pubblicato online un fantomatico albero genealogico in cui hanno trovato collocazione le giovani Marmotte, Qui, Quo e Qua, Nonna Papera,e persino il Cavaliere, Silvio Berlusconi, di cui Renzi dovrebbe essere, secondo gli ideatori dello scherzo, pronipote.

E tu che pesce d'aprile hai fatto o ricevuto ieri?


Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta