Festa della donna: come si festeggia nel mondo l'8 marzo?

Redazione
Di Redazione
festa donna

Come tutti sappiamo, l’8 marzo è la giornata internazionale della donna, o più comunemente festa della donna, ed è celebrata quasi ovunque in tutto il mondo.
Sebbene diventata una celebrazione di rito, la festa è nata per celebrare la donna che lotta e che ha lottato senza sosta per i suoi diritti.
Se in Italia vi è l’usanza di donare un ramoscello di mimose, venendo poi festeggiata nei modi più diversi, in altri paesi dl mondo vengono seguite riti e costumi ben precisi che oggi andremo a scoprire.

La Festa della donna nel mondo

In Russia è considerata una vera e propria festa nazionale e si celebra con un buon pasto tradizionale e dello champagne. I ruoli si invertono e i mariti si occupano di tutte le faccende domestiche e dei bambini, lasciando alle loro compagne la possibilità di rilassarsi e di farsi coccolare.

In Africa vengono organizzati eventi culturali per promuovere l’emancipazione delle donne.
Ad esempio a Quito, capitale dell’Ecuador, si organizzano numerose iniziative culturali e spettacoli, come avviene ne “El parque de las mujeres”, dove è stato appositamente costruito un palco che per l’occasione si anima di manifestazioni culturali.

In Asia la manifestazione assume anche risvolti politici. In Indonesia le donne si incontrano per festeggiare e ricordare i progressi fatti negli anni. In Vietnam invece tutte le lavoratrici portano qualcosa di buono da mangiare a lavoro per poi condividerlo tra di loro in un clima festoso.

Negli States e in particolare a New York, l’associazione Code Pink Women for Peace organizza eventi che vanno dal 6 all’8 marzo per la festa della donna. Nel Sud America invece le celebrazioni sono per lo più legate al sociale. 
Infatti in Colombia le donne organizzano le “polladas”, vendita di patate, pollo e alimenti tipici per raccogliere fondi a sostegno di attività no profit mentre l’Honduras ha un giorno tutto suo per festeggiare la donna, il 25 gennaio.

In Romania, e in altri paesi dell’Est Europa, la festa della donna viene celebrata con l’arrivo della primavera, donando il “martisor”, un amuleto porta fortuna avvolto da un nastro rosso e uno bianco, simbolo di amore e augurio di felicità.

La Festa della Donna è un momento speciale per ricordare le conquiste ottenute dalle donne nel corso del ‘900 e la necessità di continuare a battersi per tutte quelle che continuano a subire violenze e discriminazioni, sia nella vita privata che nel lavoro.


Riccardo Caracci
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta