Dear Jack: usate i social per crescita e confronto

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Dear Jack: usate i social per crescere e confrontarvi

I Dear Jack, la rock band italiana più amata del momento, sono stati concorrenti all’ultima edizione del festival di Sanremo, ma sono stati anche ospiti dell’iniziativa “Una vita da social” realizzato dalla Polizia di Stato, progetto in giro per l’Italia a sensibilizzare ragazzi e studenti sull’uso corretto del web. Alessio, Francesco, Lorenzo, Alessandro e Riccardo hanno risposto ad alcune domande sull’uso della rete ma ci hanno anche svelato alcuni particolari sull’utilizzo che loro fanno dei social.

DEAR JACK, VI RACCONTIAMO COME USIAMO I SOCIAL- Tra le urla delle fan è Riccardo, il batterista della band a rispondere alla nostra prima domanda sull’uso dei social «usiamo i social per tenerci in contatto con i nostri fan, tutti noi dei Dear Jack siamo come fratelli e vogliamo condividere con i nostri supporter tutto quello che facciamo, quando suoniamo e cantiamo». La rock band ci racconta i retroscena dell’utilizzo dei loro canali ufficiali «i social sono una vetrina importante, anche più della realtà» dice Alessio, che poi aggiunge «mettiamo materiale idoneo ai ragazzi, sappiamo che bisogna rispettare delle regole». Il gruppo è molto attivo sui social e ci svela che a decidere cosa postare sui vari profili non è soltanto uno ma è il frutto di una decisione comune «ce ne occupiamo insieme e facciamo una selezione su quello da condividere». E Alessio che aggiunge un messaggio importante sul fenomeno dei social e sul loro utilizzo costruttivo «usiamo i social come fonte di interesse, di istruzione per crescere e scambiarci pareri sociali. E’ tanto bello è un modo per comunicare con il mondo e confrontarci con la gente, abbiamo una fortuna che non è solo contare i like su una foto che postiamo».

LE OFFESE SUI

SOCIAL

: LEONI SUL WEB PECORE NELLA REALTA’ – Il primo consiglio su come affrontare le offese sui social viene da Riccardo, che suggerisce ai ragazzi di non prendere troppo sul serio i commenti su Facebook, e non dare troppa importanza a tutto quello che gira sulla rete «i social non sono la vita reale, cercate di pesare tutto quello che gira sui social», se la prende anche con chi offende sui profili social «è facile scrivere dei commenti negativi e delle offese nascosti dietro un computer». Interviene anche Alessio con una frase molto forte sui “bulli del web” e sul cyberbullismo «oggi le persone che offendono sul web si sentono dei leoni, ma nella vita reale hanno paura dello scontro diretto. I social sono diventati molto importanti, andiamoci piano con le cattiverie, perché ci sono persone sensibili che potrebbero prenderla molto male» .


DEAR JACK: QUALE SOCIAL CI PIACE DI Più’ – «Whats App è il social che uso di più, io ad esempio non ho Twitter e Instagram, solo un profilo Facebook, uso il social dei messaggi per parlare nei gruppi della band», ce lo confessa Lorenzo che aggiunge di dedicare molto tempo ai social del gruppo piuttosto che al suo profilo personale. Alessio, l’inconfondibile voce del gruppo, ci svela i segreti dei suoi gruppi Whats App «non ho solo il gruppo Whats App della band ma anche quello della mia famiglia, si chiama dear family, e ci sono i cugini più stretti e mio fratello», ci tiene anche a precisare «sono io il più attivo sui social». Per Francesco il social migliore è Instagram «perché condividi la tua situazione, la tua giornata, indirizzerei le persone verso questo social e non verso Facebook che crea molta più dipendenza anche emotiva», ecco perché ci tiene a sottolineare quanto è importante dare valore a una bella giornata di sole e non stare sempre davanti un computer e alla fine suggerisce «andate a fare una passeggiata al mare».

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta