Whatsapp: la "malattia". Sintomi, cura e guarigione.

Federica Lucchesi
Di Federica Lucchesi

Questo articolo contiene un allegato
Whatsapp: la "malattia". Sintomi, cura e guarigione. scaricato 0 volte

Tutti noi usiamo Whatsapp per scambiare messaggi con i nostri amici, familiari e, in tanti casi, colleghi di lavoro. Questa applicazione ci permette di fare qualsiasi cosa: inviare foto, documenti, video, la posizione di dove ci troviamo, fare telefonate e, ovviamente, scambiare messaggi.
Ma, negli ultimi tempi, molte persone sembrano diventate ossessionate da questa applicazione, quasi come se fosse diventata una sorta di malattia. Quindi, vediamo quali possono i sintomi, la cura e i benefici della guarigione.

SINTOMI


    Controllate più spesso Whatsapp che l'orologio. Ed anche se controllate il telefono per guardare l'ora, aprite l'appicazione.


    Aprite Whatsapp come fosse il frigorifero: guardate la lista delle conversazioni e poi bloccate lo schermo.


    Non usate praticamente più le telefonate: "a che serve? Tanto c'è Whatsapp"

Siete "schiavi" dell'ultimo accesso e delle tanto odiate spunte blu: "Ah, bene, non mi rispondi ma visualizzi, eh?". Magari, non pensate neppure che quella persona potrebbe avere da fare e vi risponderà più tardi, ed iniziate a scriverle dieci messaggi al secondo.

CURA

Bene, se vi siete riconosciuti nei punti precedenti, vediamo come curare questa "malattia".

    Compratevi un orologio da polso: non sarete costretti a prendere il cellulare in mano.


    Diminuite il numero dei messaggi e fate poche domande: sarete più sopportabili per il destinatario ed avrete tutte le risposte subito.


    Uscite senza cellulare: quando andate fuori casa per poco tempo, lasciate il cellulare sul tavolo o attaccato al caricabatterie. Anche il telefono vi ringrazierà.

GUARIGIONE

Se siete riusciti a seguire quei piccoli consigli per porre rimedio a questa ossessione vi accorgerete che:

    Non siete più schiavi del cellulare.


    Quando siete in compagnia non vi perdete neppure una parola: non siete più distratti.


    La batteria del telefono dura un po' di più.


    Ma soprattutto, siete diventati più sopportabili per i destinatari dei vostri messaggi!

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta