La traduttrice italiana di Rick Riordan a Skuola.net: sono entrata nel suo mondo

foto di percy jackson

UN PO' DI STORIA - ESCLUSIVA SKUOLA.NET

Loredana Baldinucci è la traduttrice italiana di Rick Riordan (lo scrittore di Percy Jackson, Eroi dell'Olimpo, Magnus Chase, le sfide di Apollo, The Kanes Chronicles) .
È la Donna che ha fatto amare l'intrigante mondo di Jackson e ha contribuito perché Riordan vendesse più di 800 000 copie di libri solo in Italia!
Pensate se fosse stato tradotto in maniera noiosa: avrebbe venduto lo stesso numero di copie? No.
Intervistarla non è stato veloce. Mi ricordo quanto avrei voluto parlarle un anno fa, mentre mi apprestavo a leggere il Ladro di Fulmini. Lo divorai in meno di un giorno. Ero entrato in un mondo diverso. Ero giunto in un mondo migliore.
Tutto era così realistico ma, allo stesso tempo, folle. Insomma, come direbbe Percy, era un libro più che okay.
Quanto ridevo con i mostri che si scagliavano contro gli impavidi semidei! Era la dimensione ideale finalmente raggiunta. Allora ho coltivato in me il sogno, un po' particolare, di conversare con la Traduttrice. Passarono in mesi ma la speranza rimase immutata. Fino a quando, alla gentilissima signora Paola, mi aiutò a metterci in contatto.

Io, nel mentre, avevo preparato delle domande, un decalogo, redatte da me e da un gruppo di fans. 5 mie, 5 loro. Un patto equo, no?
Hanno contribuito le fangirl, ecco il logo sotto:


Il marchio per distinguere una fangirl


Le risposte sono riportate qua sotto:

1) È molto complesso tradurre i modi di dire?

Non sempre; diventa difficile quando Riordan usa un modo di dire come spunto per una serie di battute fra i personaggi, e traducendo devo fare in modo che il dialogo risulti sensato e faccia ridere anche in italiano.

2) Descrivere i personaggi è difficile?

Riordan è molto chiaro e diretto nelle descrizioni, riesci sempre a immaginare in pochi tratti l’aspetto dei personaggi, che siano ragazzi, Dei, oppure mostri; per questo di solito non è particolarmente difficile.

3) Tradurre un libro non è una passeggiata perché bisogna rimanere fedeli allo stile di scrittura dell'autore. Prima di iniziare il lavoro di traduzione quante volte legge il libro su cui lavora?

Lo leggo una volta: è utile proprio per "accordare la voce”, ma anche per capire quali sono gli ostacoli maggiori che mi aspettano durante il cammino.

Una parte del mio cervello comincia già a lavorarci, e procedo più spedita. Il primo capitolo è quello che impiego di più a tradurre e che rileggo più spesso.

4) In base a quali criteri si suddivide il lavoro di traduzione di un romanzo?

Non c’è un criterio unico. Nel nostro caso, di solito io traduco la prima parte e Laura Melosi la seconda; sono poi io a fare un primo lavoro di uniformazione(non si devono sentire due voci), perché traduco Riordan da più tempo. Ma ci consultiamo sempre durante tutto il lavoro.

5) Una volta terminato il lavoro, quanto tempo ci vuole per perfezionarlo o modificarlo?

Faccio fatica a quantificarlo perché procedo a tappe: faccio una prima buona revisione ogni dieci capitoli, più o meno; poi mi confronto con Laura mentre vado avanti con il resto. Così la rilettura finale è più veloce.

6) È stato difficile tradurre Rick Riordan?

Riordan ha uno stile diretto, molto ironico, un ritmo veloce: è un genere di scrittura che è nelle mie corde, mi diverte molto.

In ogni caso, è stato più difficile all’inizio; dopo aver tradotto molti libri suoi, è diventato più facile, ci impiego meno tempo a entrare nel suo mondo.

7) A quale personaggio si è affezionata maggiormente?

Voglio molto bene a Percy! Fra gli altri personaggi, nella serie degli Eroi dell’Olimpo ho un debole per Leo Valdez.
Fra le ragazze, Annabeth è la mia preferita da sempre.

8) Ha mai incontrato Riordan?

Per 10 secondi netti, quando è venuto a Bologna qualche mese fa. Avrei voluto abbracciarlo, ma gli ho stretto la mano e l’ho ringraziato, era assediato dai fan, non c’è stato tempo di fare altro!



Alexandra Anna Daddario (Annabeth Chase- figlia di Atena)

9) Quando traduce un libro per la Mondadori, lo fa da casa? (domanda di Sharon5)

Sì, traduco da casa, è una delle cose che amo di questo lavoro.


Percy Jackson è spaventato! Pensava che la Baldinucci traducesse al Campo Mezzosangue!

10) In ogni libro che traduce, c'è una traccia di sé che vuole far conoscere, comunicare, oppure rimane fedele a ogni battuta scritta dall'Autore?

Cerco di rimanere il più possibile fedele all’autore, ma in ogni libro tradotto c’è sempre una traccia del traduttore.


GUARDA RICK RIORDAN IL GIORNO DELL'INCONTRO CON I FAN A BOLOGNA

Mi auguro di rimanere in contatto con la signora Baldinucci, professionale e cordiale!

ALESSIO COZZOLINO E LOREDANA BALDINUCCI

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta