A scuola di… fantacalcio: scopri come vincere!

IlPosticipo
Di IlPosticipo

In fondo, il calcio è come la scuola. Ogni partita è un'interrogazione e non per niente quelle più importanti diventano degli esami. E ogni lunedì, proprio come quando vengono riconsegnati i compiti in classe, arrivano i voti. C'è chi andato bene e chi è andato male e per chi si dedica al fantacalcio è importante programmare. Sapere chi può dare di più e chi invece non è in un buon momento, per evitare brutte sorprese. Perché chi è abituato ai voti lo sa bene: anche una sufficienza può salvare una partita. O un anno scolastico! E allora come giocarsi al meglio le prossime giornate di campionato (14 e 15 ottobre)? Ecco i nostri consigli.

Juventus - Lazio

Primo big match di giornata. La Juventus arriva dal passo falso di Bergamo, la Lazio dalla goleada contro il Sassuolo. I bianconeri non perdono in campionato contro i biancocelesti da ben venticinque partite. La situazione attuale vede la Lazio in grande fiducia, con la retroguardia juventina ancora da aggiustare. Le statistiche però elogiano il muro bianconero, che negli ultimi sei incontri di campionato non ha mai preso gol dai biancocelesti. Protagonisti della serata Dybala ed Higuain. Quando i due argentini giocano contro la Lazio, si esaltano. L'ex Palermo ha segnato ai laziali nove gol, di cui cinque nelle ultime cinque gare. Per il Pipita la quota sale a dodici centri: i biancocelesti sono la sua vittima preferita. Se possibile, da evitare l'inserimento di Bastos. Tornato da un infortunio, non sarà semplice ritrovare il ritmo partita a Torino.

Roma - Napoli

Secondo big match dell'ottava giornata. Il Napoli capolista va in trasferta a Roma. Entrambe le squadre in un momento positivo, con i giallorossi che hanno messo a tacere le polemiche con la vittoria a Milano per 2-0 contro il Milan. Mertens e Dzeko gli uomini del momento. Entrambi a sette gol, si candidano per essere i grandi protagonisti della partita. Un occhio di riguardo anche per Hamsik, che con un gol raggiungerebbe Maradona (115 gol). Lo slovacco, inoltre, vede nella Roma una delle sue vittime preferite, con cinque gol all'attivo. Più di un dubbio su Insigne. Lasciarlo in panchina sarebbe un grande rischio, ma in nove sfide di campionato, il napoletano non ha mai segnato ai giallorossi. Recuperato Perotti, titolare al fianco di Dzeko e Florenzi.

Fiorentina - Udinese

Al Franchi la Fiorentina vuole tornare alla vittoria dopo la sconfitta contro il ChievoVerona. Thereau a secco nelle ultime quattro giornate, il gol non sarebbe una sorpresa: la legge del gol dell'ex è sempre attuale. Simeone sta cercando la continuità che gli si chiede, ma il protagonista che non ci si aspetta può essere Babacar. L'Udinese è la sua vittima preferita: quattro gol in cinque partite. Il problema è che il senegalese non è mai titolare: spesso fatto entrare a partita in corso.

Bologna - Spal

Il Bologna ha passato il momento di crisi, ed è tornato a fare punti. Palacio è una garanzia, e con due gol nelle ultime quattro giornate guida l'attacco degli uomini di Donadoni. Sempre da inserire in campo Verdi: tutte le punizioni dirette della squadra vengono battute da lui. Nessuno in Serie A ne ha calciate di più. Per la SPAL si è sbloccato Paloschi, ma l'infortunio di Borriello è una grande perdita per la squadra, che poneva nell'attaccante la maggior parte delle speranze salvezza.

Cagliari - Genoa

Partita tra squadre in difficoltà. Tre sconfitte consecutive per i sardi, di cui due in casa. Il Genoa punultimo in classifica con 2 punti sta vivendo un pessimo momento. Protagonista di giornata Joao Pedro: se il Cagliari segna, c'è sempre il suo zampino. Occasione anche per Pavoletti, che cerca il gol dell'ex per iniziare questa nuova avventura in Sardegna. Nonostante un inizio di campionato negativo, si può dare un'altra chance a Pandev. Ancora zero gol in campionato, ma il Cagliari è una delle sue vittime preferite con cinque gol. Rappresentano due garanzie Barella e Laxalt: il loro compito in campo è sempre svolto diligentemente.

Crotone - Torino

Fuori Belotti per infortunio, il peso dell'attacco granata sulle spalle di Niang, Ljajic e Boyè. Attenzione ai centrocampisti del Crotone: nessuna squadra in questo campionato ha concesso più tiri da fuori area del Torino. Contro una difesa solida, i padroni di casa proveranno più volte il tiro dalla distanza. Nelle ultime quattro gare, gli uomini di Mihajlovic hanno subito undici gol. Il Crotone vive un buon momento di forma: ad oggi conviene puntare sugli uomini di Nicola. Stoian, con tre assist, la garanzia da schierare in campo.

Sampdoria - Atalanta

E' la partita di Quagliarella. In un buon momento di forma, l'italiano sta guidando l'attacco blucerchiato anche in questa stagione. Con dieci gol segnati, l'Atalanta è la sua vittima preferita. Da dimenticare le statistiche della Sampdoria quando gioca in trasferta: in casa è un'altra squadra con due vittorie su due, battuto anche il Milan per 2-0. Per l'Atalanta da schierare assolutamente giocatori come Masiello, Freuler e De Roon. Voto positivo assicurato: nessuna squadra in Serie A ha recuperato più palloni della Dea. Attenzione alle palle inattive: Gomez è il calciatore che ha subito più falli in tutto il campionato, e nessun difensore ha una media gol migliore di quella di Caldara.

Sassuolo - ChievoVerona

La cocente sconfitta del Sassuolo nell'ultima di campionato contro la Lazio può avere delle grosse ripercussioni. Specie perchè al Mapei Stadium arriva il ChievoVerona, una delle squadre più in forma del momento. Senza dubbio da schierare giocatori come Castro e Birsa: sempre puliti negli interventi, non sbagliano mai una partita. Anche la retroguardia del ChievoVerona regala garanzie. Per il Sassuolo il protagonista di giornata può essere Sensi. Sempre pronto ad inserirsi e seguire l'azione, è l'uomo più attivo della squadra.

Inter - Milan

Il Milan non può assolutamente perdere questo derby. L'Inter non ha ancora trovato il gioco, ma i risultati sono più che positivi. La percentuale di realizzazione di Icardi rende difficile lasciarlo fuori, ma con un po' di coraggio non sarebbe una scelta azzardata: contro il Milan, l'argentino fatica sempre. Discorso diverso per Kalinic: l'Inter è una delle sue vittime preferite. Evitare di schierare gli uomini di impostazione, come ad esempio Biglia o Vecino: si preannuncia un derby teso, e molte azioni verranno interrotte con il classico fallo tattico.

Verona - Benevento

Sfida salvezza. Le due peggiori difese del campionato. Cerci e Pazzini hanno il compito di risollevare la stagione dell'Hellas Verona, ma l'uomo da schierare è Verde. È l'ex romanista il calciatore più in forma per Pecchia. Il Benevento con ancora 0 punti, ha lasciato segnali incoraggianti nell'ultima di campionato contro l'Inter. Le prime notizie vedono Coda in panchina. Provare a schierarlo non sarebbe comunque un errore. Nessun calciatore ha tirato verso la porta più di lui. Non ha ancora trovato la rete, ma è un giocatore che ha un buon feeling con il gol. L'anno scorso 16 centri in SerieB.

Il Posticipo

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Come salvare una vita: ecco come fare

Hai mai pensato a quanto potrebbe esserti utile saper fare un massaggio cardiaco? Nella puntata di domani, graize agli utilissimi suggerimenti del Dott. Andrea Scapigliati, ti spiegheremo come fare!

19 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta