Dimmi come vai a scuola e ti dirò che squadra sei

Il Posticipo
In collaborazione con Il Posticipo

Noi de Il Posticipo lo sappiamo bene, l'anno scolastico è esattamente come la Champions League. Lungo, pieno di insidie, un ottovolante tra difficoltà e gioie. E dove non sempre il migliore vince e il peggiore non ottiene risultati. Tutti, in fondo, abbiamo il nostro modo di intendere la scuola, che ci caratterizza e ci accomuna ad altri come noi. È un po' come tifare una squadra. E a ogni tipologia di studente, possiamo assegnare la propria...

Il Secchione

Impegno: massimo, sempre e comunque, anche nel rispondere alle domande dal posto
Condotta: ottima, irreprensibile, rapporti stretti con gli insegnanti
Risultati: tendenti alla perfezione, con qualche piccola sbavatura di tanto in tanto

Squadra: ovviamente il Real Madrid, la corazzata d'Europa. E come il Real di Cristiano Ronaldo, il secchione non è mai soddisfatto finchè non ha ottenuto il massimo. E anche a casa sono abituati bene, al punto che quando non si raggiunge il top, partono i mugugni...

Il Bomber

Impegno: dipende dalla giornata, ma non è un problema perchè di solito al Bomber le cose riescono in maniera naturale
Condotta: variabile, con picchi di ribellione periodici per insofferenza all'autorità
Risultati: buoni, peraltro apparentemente senza il minimo sforzo

Squadra: il Barcellona, forse il club più amato del mondo. Brillante, capace di sorprendere e farsi ammirare, con il genio di Leo Messi o la geometria di Iniesta. Sempre al centro dell'attenzione, a volte tende ad esagerare. Ma il Barcellona è così simpatico e bello a vedersi che gli si perdona tutto.

Il Talento sprecato

Impegno: tendente allo zero
Condotta: solitamente pessima o comunque segnata da scarsa partecipazione alle attività di classe
Risultati: lo stretto indispensabile per non essere rimandati

Squadra: il Tottenham, che da anni sembra destinato a diventare una delle grandi d'Europa, ma che alla fine resta sempre fermo al punto di partenza. Una squadra con un potenziale enorme (ha avuto Bale, ora ha Kane), che non viene mai sfruttato a pieno, i cui risultati non sono negativi, ma che fanno sospirare i tifosi, che ogni anno ripetono la stessa frase. Bene, ma si potrebbe fare di più...

Il Portatore d'acqua

Impegno: molto alto, con tanto di dispendio economico per le ripetizioni
Condotta: buona, per evitare di aggravare ulteriormente la situazione dei voti
Risultati: minimi, o addirittura inferiori alla sufficienza

Squadra: decisamente l'Arsenal, che è l'esatto contrario dei cugini del Tottenham. Una squadra che si impegna fino allo spasmo, spende e spande sul mercato, ma che negli ultimi anni sembra in una fase di fisiologico declino. E la colpa, alla fine, va sempre all'allenatore.

Lo studente medio

Impegno: sufficiente, non da strapparsi i capelli
Condotta: solitamente buona
Risultati: nella norma, con tanto di fisiologici alti e bassi

Squadra: il Monaco, stabilmente nell'Europa che conta, con risultati variabili a seconda delle annate. Nella scorsa stagione, con l'esplosione di Mbappè, i biancorossi hanno raggiunto le semifinali di Champions League. Quest'anno stanno zoppicando. Ma del resto, è quello che a scuola succede un po' a tutti, no?

Consigliato per te
Maturità: il 100 e l’aiutino dei crediti bonus