Ominide 14725 punti

Strumenti a percussione con suono indeterminato


A differenza degli strumenti a percussione con suono determinato, questi strumenti emettono un solo suono, non avendo la possibilità di cambiare intonazione. I più noti sono: - Tamburo: questo strumento è troppo noto, soprattutto ai ragazzi, perché si debba descriverlo, noteremo solo che le bacchette possono essere di legno oppure ricoperte con panno all’estremità a seconda del suono che si desidera, o più secco o più morbido; e che i tamburi cosidetti militari hanno al di sotto della membrana alcuni fili di acciaio a forma di molle che rende il suono del rullo più metallico. – Tamburello: questo strumento, caratteristico dell’Italia meridionale, è un piccolo tamburo con una sola membrana e si suona tendendolo con una mano mentre con l’altra si batte su esso. – Grancassa: la grancassa è un grande tamburo che si suona lateralmente con robuste mazze di legno terminanti con un ingrossamento rivestito di panno. Ha un suono potente e molto cupo ed è molto usato nella banda: il suonatore lo lega con cinghie al petto sul quale appoggia il cerchio di legno dello strumento. – Piatti: questo strumento è composto di 2 dischi di metallo che si battono l’uno contro l’altro provocando un suono squillante e potentissimo. Si può anche usare un piatto solo percuotendolo con una bacchetta come si usa sempre nella musica leggera. – Triangolo: il triangolo è una verga sottile di acciaio piegata a forma triangolare. Viene percossa da un bastoncino di ferro e manda un suono metallico assai acuto e penetrante. Se si ribatte velocemente l’effetto prodotto è simile ad un continuo tintinnio.
Altri strumenti a suono indeterminato sono il tam-tam, le nacchere o castagnette, la raganella, le maracas e tanti ancora la cui origine si ritrova generalmente nel folklore popolare.
Hai bisogno di aiuto in Musica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Caratteristiche del Suono (2)