Ominide 16918 punti

Robert Schumann

Robert Schumann fu il compositore romantico più tormentato ed esasperato. Uomo di alto talento artistico e di grande cultura, dopo aver iniziato gli studi in legge li abbandonò per dedicarsi al pianoforte, da questo passò alla composizione che non abbandonò mai più. Insegnante al Conservatorio di Lipsia, dal 1845 rivelò i primi sintomi di una grave malattia mentale che lo condusse alla pazzia e alla morte. Della sua vasta produzione ricordiamo: 4 Sinfonie, Onvertures, Concerti, un’opera (Genoveffa), un Oratorio (Il Paradiso e la Peri), lieder e moltissimi pezzi per pianoforte che rappresentano le sue composizioni più celebri. La musica di Schuman è sempre geniale, vigorosa e appassionata; un continuo ribollire di idee e di motivi che scaturiscono violenti dalla sua vulcanica immaginazione. Igor Strawinsky è il più illustre compositore oggi vivente. Trentenne lasciò la Russia, sua terra natale, per recarsi in Francia. Ora vive negli Stati Uniti. Pur lontano dalla sua patria la musica di Strawinsky sente fortemente gli influssi del folklore popolare russo particolarmente nei ritmi di danza e nella robusta struttura del discorso musicale. Le sue composizioni più famose sono: Edipo Re, La sinfonia dei Salmi, La sagra della primavera, L’uccello di fuoco oltre alla celebre musica per il balletto Petruska. Più che ottantenne, ancor oggi Stawinsky è fecondo compositore.
Hai bisogno di aiuto in Musica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email