Ominide 2155 punti

Faust

Di Charles Gounod, cirque atti;
Libretto di J. Barbier e M. Carré.
Prima rappresentazione: Parigi, Theatre Lyrique, 19 marzo 1859.

Atto Primo. Nel suo studio Faust – vecchio, stanco e deluso – riflette sulla vanità della vita, quando gli appare Mefistofele, che gli propone di soddisfare qualsiasi desiderio. La visione di una fanciulla all’arcolaio dissipa ogni dubbio: e Faust firma il patto diabolico.

Atto Secondo. Nel corso di una kermesse, una grande folla festeggia i soldati che partono per la guerra. Valentino affida la sorella Margherita a Siebel. Mefistofele si aggira tra la moltitudine di gente. Provoca Margherita e spezza la spada di Valentino accorso in difesa della giovane. Faust identifica in lei la ragazza della visione.

Atto Terzo. Siebel sistema dei fiori al davanzale di Margherita, ma essi appassiscono. Compare Faust, sempre accompagnato da Mefistofele, e porta a compimento la conquista della giovane.

Atto Quarto. Margherita, estasiata e rifiutata da Faust, è evitata da tutti. Valentino, al ritorno dalla guerra, vuole vendicare la sorella. Ma Faust, accompagnato da Mefistofele , lo uccide.

ATtto Quinto. Mefistofele accompagna Faust nel suo regno e lo fa assistere a un’orgia nella notte di Valpurga. A Faust però appare Margherita: è in carcere per avere soppresso il loro figlio. L’uomo la raggiunge, tentando di strapparla al suo destino. Ma Margherita muore, dopo aver chiesto perdono a Dio.

Hai bisogno di aiuto in Musica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email