Il boogie woogie


Il boogie woogie è una danza vivace, particolarmente ritmata e ballata in coppia, nata nel primo Novecento negli Stai Uniti grazie ad alcuni pianisti di colore che, nei bar, iniziarono a sviluppare le prime forme di blues più veloci e ritmate. Questo nuovo tipo di musica ebbe diversi nomi (fast blues, rolling blues, the dozen, shuffle, ecc.) fino alla registrazione del brano Pinetop's Boogie Woogie. Il termine Boogie significa cattivo mentre Woogie era un'antica danza della Louisiana. Abbinate, queste due parole riescono ad esprimere perfettamente l'idea del movimento ossessivo di questa danza. Questo ballo giunse in Europa con le truppe americane dopo la seconda guerra mondiale e molte orchestre da ballo italiane inserirono nel repertorio brani con questo stile. I ballerini rimangono a distanza e si tengono per mano, compiendo passi semplici accompagnati da figure acrobatiche. Esso è caratterizzato da un accompagnamento di basso al pianoforte, eseguito con la sinistra, e da una fase musicale di otto note ripetute per tutto il brano. La sezione ritmica dell'orchestra diventa importante perché serve un ritmo ben scandito. Sono importantissime le parti affidate alle sezioni di fiati come gli ottoni e alcuni legni.

Hai bisogno di aiuto in Musica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email