Bannato 144 punti

La distanza minima fra un sono e un altro , in ogni tastiera, è di un semitono.
Per accordo si intende una emissione simultanea di più suoni, generalmente 3.
gli accordi più usati sono detti "maggiori" e "minori", ogni accordo è formato dalla prima, terza e quinta nota di una scala.
Esempio:
scala di DO : do, re, mi, fa, sol, la, si;
accordo di DO: do, mi, sol;
Ogni accordo è formato da due intervalli di terza.
Esempio: DO - MI/MI - SOL
Negli accordi maggiori la prima terza deve essere maggiore (4 semitoni) e la seconda minore (3 semitoni).
Negli accordi minori succede l'inverso di quelli maggiori, la prima terza deve essere minore (3 semitoni) e la seconda maggiore (4 semitoni).
Gli accordi possono avere tre posizioni:
1) Prima posizione o fondamentale con la tonica nel basso;
2) Seconda posizione o primo rivolto con la terza nel basso;
3) Terza posizione o secondo rivolto con la quinta nel basso.

Questo serve per il cosiddetto concatenamento degli accordi.
I vari accordi sono:
DO Maggiore(DoM):DO - MI - SOL
DO minore(DOm): DO -RE# - SOL
RE Maggiore(ReM): DO - FA# - LA
RE minore(REm): RE - FA - LA
MI Maggiore(MiM): MI - SOL# - SI
MI minore(Mim): MI - SOL - SI
FA Maggiore(FaM): FA - LA - DO
FA minore(FAm): FA - SOL# - DO
SOL Maggiore(SolM): SOL - SI - RE
SOL minore(SOLm): SOL - LA# - RE
LA Maggiore(LaM): LA - DO# - MI
LA minore(LAm): LA - DO - MI
SI Maggiore(SiM): SI - RE# - FA#
SI minore(SIm): SI - RE - FA

Hai bisogno di aiuto in Musica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email