Ominide 38 punti

Quando Ulisse e i suoi compagni arrivano a Eea, non sanno cosa fare. Vogliono andare avanti, ma hanno paura che succeda qualcosa (visto il loro trascorso nell'isola dei ciclopi), così decidono di dividersi in due gruppi e di sorteggiare il gruppo che dovrà esplorare la zona: deve avanzare il gruppo di Euriloco (cognato di Ulisse).
Arrivati vicino alla casa della maga Circe, lei li invita ad entrare, ed i compagni entrano tutti, tranne Euriloco. Circe offre ai compagni il "ciceone" famosa bevanda greca molto rinforzante, però aggiunge in esso anche dei farmachi tristi, per fargli dimenticare tutto. Infine li trasforma in dei porchi, e li rinchiude, piangenti, nei porcili. Circe esercita su questi uomini il suo fascino, e li fa diventare maiali perchè il loro impulso(sessuale) è maggiore della loro volontà.
Euriloco, che aveva osservato da lontano, torna da Ulisse e gli riferisce l'accaduto. Allora Ulisse insiste per andare a salvare i suoi compagni, e si incammina. Sulla strada per arrivare da Circe incontra Ermes, il quale gli dà un farmaco (moly) che annulla l'effetto dei farmachi di CIRCE, e gli fa delle raccomandazioni: gli dice che quando Circe lo vorrà colpire con la sua verga (bacchetta magica), lui dovrà assalirla con la spada; e quando lei, impaurita, lo inviterà a fare l'amore, lui non dovrà subito accettare, se non dopo averle fatto giurare il "gran giuramento dei beati". Ulisse allora arriva da Circe e , seguendo tutti i consigli di Ermes, riesce a far tornare i suoi compagni normali. Rimarrà da Circe come ospite per un anno. Circe lo aiuterà dicendogli che dovrà andare nel regno dei morti, dove l'indovino Tiresia gli indicherà come tornare a Itaca

Hai bisogno di aiuto in Odissea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email