Tutor 39470 punti

descrizione del mito antropogonico

Il mito antropogonico

Il mito antropogonico è un termine di origine greca (dalla parola antropogonia: ἄνϑρωπος "uomo" e γονή "generazione"). Antropogonia è un concetto riguardante l'origine dell'uomo sulla terra e si intendono tutti quei miti che indagano sull'origine dell'uomo nella terra. Infatti ogni popolo dotato di religioni e di credenze cerca di chiedersi il perché dell'esistenza dell'essere umano.
Molto spesso questi miti sono anche mischiati alle cosmogonie che vogliono anch'esse capire meglio l'origine del mondo. In sintesi quindi la funzione dei miti antropogonici è senza ombra di dubbio quella di indagare sulla creazione dell'uomo.

Esempi di miti antropogonici

Ad esempio molti miti della Grecia classica risultano essere antropogonici e indagano sulla creazione dell'uomo. Uno di questi ad esempio è il mito di Prometeo, in cui questi dona il fuoco agli esseri umani come segno di progresso della civiltà. Ma esistono anche altri miti rientranti in questo genere e che indagano sulle origini dell'esistenza umana:

- per esempio in Beozia per tradizione si era soliti affermare che Alalkomeneús fosse il primo individuo a essere presente sulla terra;
- ad Eleusi per esempio il primo uomo ad essere presente sulla terra si pensa fosse stato Dysaúlēs;
- ad esempio alcuni miti affermavano che gli uomini scaturissero e nascessero dagli alberi (secondo il mito lo scrittore greco Esiodo sosteneva che Zeus avesse dato origine alla stirpe violenta dell'età dell'oro dagli alberi conosciuti come frassini;
- secondo altri miti greci antichi gli uomini sarebbero stati plasmati nella terra per mano di demiurghi e personaggi importanti come ad esempio Prometeo, Efesto, Atena, ecc...;

Hai bisogno di aiuto in Mitologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email