Ominide 338 punti

Gilgamesh:
Fu un re storico appartenente alla dinastia degli Uruk, dove avrebbe regnato per ben centoventisei anni (2700 a.C.), fece costruire le mura di Uruk e rappresentava l'eroe nazionale per i Summeri e gli Assiro-Babilonesi.

Enkidu:
Nacque per volontà degli Dei come un uomo selvaggio, in quanto viveva insieme agli animali di cui imita il comportamento, si avvicinò alla civiltà, grazie alla prostituta, sacra agli Shamkat, che gli trasmetterà la dignità di essere umano. Il primo incontro con Gilgamesh avvenne con una lotta feroce che sfocerà in una amicizia profonda.

Utanapishtim:
Fu l'unico sopravvissuto del diluvio universale e per questo motivo gli venne donata la vita eterna come premio per la sua saggezza e, sotto decisione degli dei, nessun altro potrà mai ricevere l'immortalità.

Shamkat:
Fu la prostituta sacra agli dei che aveva il compito di avvicinare il selvaggio Enkidu a Gilgamesh.

Siduri:
Fu un personaggio con molti significati simbolici ed era a capo del giardino di Shamash presso la riva del "mare della morte".

Urshanabi:
Fu l'accompagnatore di Gilgamesh a Uruk nel viaggio di ritorno.

Khubaba:
Era il mostro posto dagli dei a guardia della "Foresta dei Cedri" e rappresenta il male che il re di Uruk vuole allontanare dalla Terra.

Il toro celeste:
Venne inviato a Uruk dal Dio Anu per punire Gilgamesh che ha rifiutato di sposare Ishtar e fece una strage di giovani e subì anche lui la stessa fine da Gilgamesh e Enkidu.

Shamash:
Dio del Sole, presiede il diritto e la giustizia, interpreta i sogni e da gli
oracoli. Si prende cura di ogni creatura vivente.

Anu:
Era Dio del cielo, capo degli dei e padrone dei fenomeni meteorologici.

Aruru:
Dea madre, colei che è presente alla nascite. Crea le persone con argilla e saliva e fu colei che creò Enkidu.

Ea:

Dio della saggezza, della magia e delle acque sotterranee. Rivelò a Utanapishtim del diluvio consigliandoli di costruire l'arca dove fare salire du esemplari di ogni specie di animali.

Enlil:
Figlio di Anu, Dio della Terra e responsabile , secondo Utanapishtim, del diluvio.

Ishtar:
Dea babilonese dell'amore e della guerra.

Ramat-Ninsun:
Divinità femminile, madre di Gilgamesh.

Hai bisogno di aiuto in Epica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email