Trump e Hitler: controllo delle folle, tesina

Tesina di maturità per istituto tecnico socio sanitario su un confronto tra le figure storico politiche di A. Hitler e D. Trump. Argomenti tesina: la psicologia delle folle di G. Le Bon, l'ascesa di Hitler.

Allegati
Questo appunto contiene 1 file allegato

Questo download è disponibile soltanto per gli utenti registrati.
Dimensione: 2694 kB, scaricato 46 volte

E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Trump e Hitler: controllo delle folle, tesina


Per poter introdurre questo delicato argomento è importante premettere che il confronto che andrò a fare non è tra Donald Trump e l’Adolf Hitler disumano della Seconda Guerra mondiale (’39-45’), ma tra lui e l’Hitler in ascesa degli anni ’20-’30 del 1900. Lo scopo di questa tesina di maturità non è quello di definire Donald Trump un folle genocida come lo è stato Hitler, ma di invitare chiunque lo legga a porre attenzione agli sviluppi politici non solo del proprio stato ma anche del resto del mondo perché i cambiamenti degli altri paesi, specialmente nel caso delle grandi potenze mondiali, influiscono su tutti gli altri, e in particolare a non sottovalutare gli uomini che vengono posti nella condizione di poter operare questi cambiamenti. Zeev Hod, un ebreo sopravvissuto all’Olocausto e attualmente insegnante di storia, in un’intervista per The Wrap dice, in merito alla figura di Hitler e a questa tematica, che gli uomini del tempo "Hanno pensato che fosse un po' un clown, con i suoi grandi discorsi e la sua straordinaria abilità come intrattenitore, ma hanno anche ammirato la sua capacità di dire ciò che tutti pensavano, ma non osavano dirlo ad alta voce." È ciò che sta accadendo in questi mesi con Donald Trump, i giornali e il web lo considerano soltanto un pagliaccio razzista e maleducato, che da voce ai pensieri degli americani, ma sfortunatamente non è soltanto questo. Trump è certamente un razzista che ha dato spesso prova della sua maleducazione attraverso gli insulti nei confronti dei suoi avversari politici, ma è anche un uomo d’affari capace di influenzare le folle a suo favore, e la storia ci insegna che questa è la più pericolosa delle armi. Per aiutare i lettori a comprendere meglio questi cambiamenti, nella mia tesina, ho scelto di approfondire l’argomento della manipolazione delle folle, perché sapere permette di comprendere meglio il mondo che ci circonda e comprendere ci rende più critici e meno manipolabili. Più una folla è ignorante e poco critica e più facilmente è manipolabile, dunque ritengo che allargare le proprie conoscenze sia un dovere di tutti, allo scopo di evitare gli errori del passato.

Collegamenti

Trump e Hitler: controllo delle folle, tesina


Psicologia - La psicologia delle folle di G. Le Bon.
Storia - L'ascesa di Hitler, formazione, consenso, opinione pubblica (nazismo).
Registrati via email

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza