Sogno: inconscio

Tesina multidisciplinare sul tema del sogno. Riferimenti a Freud, Svevo e Dalì.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 4703
  • 27-06-2008
E io lo dico a Skuola.net
Sommario
FILOSOFIA: Sigmund Freud e l’interpretazione dei sogni.

LETTERATURA: Italo Svevo e la Coscienza di Zeno.

STORIA DELL’ARTE: il Surrealismo e Salvator Dalì.

STORIA: i Sogni di Adolf Hitler.

Introduzione
La mia è una trattazione sul sogno, sviluppata attraverso un breve e personale viaggio nell’arte, nella filosofia, nella storia e nella letteratura. L’obiettivo è quello di far comprendere come i sogni sono importanti nella vita di ogni individuo, poiché essi ci permettono di sviluppare dapprima l’immaginazione e la fantasia, in secondo luogo se analizzati approfonditamente, ci aiutano a comprendere ciò che viene celato dalla coscienza e dalla razionalità.
Definizione
Il sogno è una produzione psichica che ha luogo durante il sonno ed è caratterizzata da immagini, che si svolgono in maniera irreale o illogica. O, per meglio dire, possono essere svincolate dalla normale catena logica degli eventi reali, mostrando situazioni che, in genere, nella realtà sono impossibili a verificarsi. È una realtà diversa il sogno, che in qualche modo ci fa vivere sensazioni, emozioni forti e vere quanto è vera l’esistenza del nostro corpo, che nel sonno sente le musiche e le voci, che vede i colori e gli spazi senza mura né confini.
Il primo studio sistematico sull’argomento risale al 1900, quando Freud pubblica “l’interpretazione dei sogni.
Registrati via email

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza