Tesina sull'Emarginazione

Tesina di maturità per liceo linguistico sull'emarginazione. Argomenti tesina: Seneca, Baudelaire, il decadentismo, la scapigliatura, l'esistenzialismo, il nazismo.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 25
  • 04-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Tesina sull'Emarginazione

La tesina da me svolta ha come tematica quella dell’emarginazione trattata dagli artisti oggetto di studio di quest’ ultimo anno scolastico poiché l’ hanno vissuta in prima persona estraniandosi dalla società in cui vivono e ciò si può evincere anche dalle loro opere.L’emarginazione una condizione che ha caratterizzato l’ uomo di ogni tempo infatti Seneca ebbe sempre un rapporto conflittuale con il potere,soprattutto quando lasciò il compito di precettore di Nerone,e fu costretto a togliersi la vita. Questa condizione ha dato vita al decadentismo, fenomeno culturale nato in Francia nel 1880, il cui maggior esponente fu il poeta Charles Baudelaire. Questo movimento si caratterizzò per l’antipositivismo, l’irrazionalismo e per il forte sentimento di estraneità e isolamento dalla società. Nella Letteratura italiana ,equivalente italiano del Decadentismo è la Scapigliatura,infatti gli artisti scapigliati si sentono emarginati dalla loro stessa classe d’appartenenza, la borghesia,che si sta rivelando cinica e corrotta nel momento in cui si accosta al potere. Vi è quindi la delusione delle idee risorgimentali, nel momento in cui si attuano.Per quanto riguarda la Storia dell’ Arte, l’ emarginazione si rispecchia soprattutto nelle personalità di Vincent van Gogh e di Edvard Munch.Il primo, appartenente al post impressionismo ,ebbe una vita difficile e tormentata e la depressione profonda lo portò all’ alienazione mentale ed infine al suicidio.
Munch invece, appartenente all’ espressionismo, ebbe anche egli una vita travagliata e una visione della vita profondamente segnata dall’ angoscia della morte incombente. Nella letteratura inglese, D.H.Lawrence , denuncia la società del suo tempo, caratterizzata dall’ industrializzazione , che porta gli uomini all’alienazione e all’ incapacità di relazionarsi con gli altri; quest’ultima, caratterizza anche i personaggi delle opere di Virginia Woolf. George Orwell invece criticò il totalitarismo in quanto voleva l’ uguaglianza sociale,fu proprio a causa del totalitarismo stesso che molti artisti , soprattutto nella Germania di Hitler furono costretti all’esilio.Tra questi vi sono Thomas Mann e Bertolt Brecht che criticarono aspramente il nazionalismo. Tra le due guerre mondiali si sviluppa la corrente filosofica dell’ Esistenzialismo il cui massimo esponente fu Jean Paul Sartre. Tra i temi da lui trattati ci sono quelli della solitudine e del rapporto conflittuale con il prossimo.
La tesina quindi mostra l'emarginazione non solo come fenomeno sociale, ma anche in altre chiavi di lettura.


Collegamenti
Tesina sull'Emarginazione

Italiano: Scapigliatura, decadentismo, G. Pascoli.
Latino: Seneca.
Francese: Baudelaire, Sartre.
Inglese:Lawrence, Woolf, Orwell.
Tedesco: Thomas Mann, Bertolt Brecht.
Storia: Nazismo.
Filosofia: Esistenzialismo.
Storia dell'arte: Vincent Van Gogh.
Registrati via email

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza