Selfie ergo sum - Tesina

Tesina di maturità per Liceo scientifico che tratta del fenomeno del Selfie dalle sue origini ad oggi, passando dalle sue caratteristiche psicologiche e sociologiche.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 3
  • 16-07-2015
E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Selfie ergo sum - Tesina


Il titolo della mia tesina proviene da una citazione del giornalista Raffale Mastrolonardo, che afferma: "Mi auto-fotografo, dunque sono. Nell’era della connessione a Internet permanente, per avere la certezza della propria esistenza, non c’è bisogno di ricorrere ai ragionamenti di Cartesio e al suo “cogito ergo sum”. Basta tirare fuori lo smartphone, puntarlo su se stessi, scattare una foto e poi pubblicare il risultato sul web. Saranno “mi piace” e “commenti” a dirci se facciamo o no parte di questo mondo molto più in fretta del dubbio iperbolico del filosofo secentesco".
Il fenomeno del “Selfie” è diventato famoso ormai in quasi tutto il mondo. Ho scelto di approfondire questo argomento nella mia tesina di maturità dopoché mi sono resa conto che ciò incide effettivamente sulla vita e sulla personalità delle persone, che siano bambini o adulti molto maturi, e ho deciso di andare a ricercare le cause profonde sul perché le persone si scattano un selfie, analizzando le possibili caratteristiche psicologiche.
Il selfie, termine derivato dalla lingua inglese, è una forma di autoritratto fotografico realizzata principalmente attraverso una fotocamera digitale compatta, uno smartphone, un tablet o una webcam puntati verso sé stessi o verso uno specchio. La funzione tipica è la condivisione dell'immagine sui social network. Proprio questa dimensione social e l'assenza di particolarità artistiche, distinguono il selfie dal tradizionale autoritratto fotografico. La nascita e la diffusione a partire dai primi anni duemila di piattaforme quali MySpace, Facebook e Instagram, e l'introduzione nel 2010 della telecamera frontale nell'iPhone 4 hanno reso il fenomeno particolarmente popolare. Nell'agosto 2013 il termine è entrato a far parte dell'Oxford English Dictionary, mentre nell'autunno del 2014 nel vocabolario Zingarelli in Italia. La parola selfie ha avuto una diffusione in costante crescita durante l'arco dell'ultimo anno qualificabile nell’ordine del 17.000 %. I selfie sono le immagini più comuni presenti sulle piattaforme di social network di ogni nazione, infatti solo su Instagram sono ne presenti circa 120 milioni. Negli ultimi anni perciò psicologi, sociologi, antropologi, esperti di comunicazione e delle nuove tecnologie si sono adoperati per studiare il nuovo fenomeno, scoprendo un massiccio cambiamento nella società odierna.

Collegamenti

Selfie ergo sum


Italiano -

Pirandello

.
Filosofia -

Schopenhauer

.
Registrati via email
In evidenza