Schiavitù, tesina

Tesina per Liceo Classico sulla schiavitù. Argomenti tesina: la condizione degli schiavi; Hannah Arendt; Thallusa (Pascoli) ecc.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 17
  • 30-07-2014
E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Schiavitù, tesina


Questo approfondimento cerca di tracciare la storia della schiavitù, dall’età antica fino ai nostri giorni. Non vuole essere esauriente, ma si soffermerà su alcuni momenti storici, per inquadrare cause, condizioni di vita, ruoli nella società e nell’economia, teorie e reazioni alla schiavitù. Prenderà in considerazione lo status dello schiavo nel mondo greco e romano, con particolare riferimento alla realtà di Roma ed Atene. Benché le fonti antiche non permettano di avere un quadro completo di quelle che sono state definite “società schiavistiche”, alcune opere letterarie possono aiutare a delinearlo: le orazioni, i vari Economici, che danno preziose informazioni sulla gestione delle aziende agricole da parte dei proprietari terrieri latini e greci, le commedie, in cui lo schiavo ha sempre un ruolo di primo piano, e le riflessioni filosofiche di pensatori quali Aristotele e Seneca; anche il controverso “Satyricon” di Petronio fornisce uno spaccato sulla condizione della particolare categoria dei liberti, cioè gli schiavi liberati, in età imperiale.

Collegamenti:

Schiavitù, tesina


Greco - la condizione degli schiavi (in particolare Menandro, Lisia-l'Apologia per l'uccisione di Eratostene).
Latino - la condizione degli schiavi (Petronio), la riflessione di Seneca.
Filosofia - Hannah Arendt e la necessità della schiavitù.
Italiano - Thallusa (Pascoli).
Inglese - Walt Whitman e la schiavitù negli USA.
Registrati via email
In evidenza