Cinema e illusione tesina

Tesina maturità liceo scientifico sul cinema. Tesina maturità argomenti: l'espressione del cinema nella letteratura, il flusso di coscienza di Virginia Woolf e la tecnica del flashback nel cinema.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 15
  • 14-07-2014
E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Cinema e illusione tesina


Questa tesina di maturità descrive il cinema. Il cinema è un'arte performativa dello spettacolo, può essere definita la "settima arte" secondo la definizione coniata dal critico Ricciotto Canudo quando pubblicò "Il manifesto della nascita della settima arte" nel 1921. In questo manifesto ipotizzò che il cinema potesse sintetizzare la dimensione dello spazio e del tempo delle arti plastiche con la musica e la danza configurandosi come un nuovo mezzo di espressione.
La nascita del cinema risale al 1895, data della storica serata al “Gran cafè Boulevard des Capucines” dei fratelli Lumiere. Il cinema è stato considerato la più importante invenzione dopo la stampa. Qualsiasi altra forma di rappresentazione non può avere la stessa capacità diretta ed immediata di rendere la realtà. Le sensazioni che riescono a darci certe immagini del cinema non potrebbero essere provocate da nessun'altra forma d'espressione artistica. La comunicazione che esso riesce a stabilire tra autore e spettatore è profonda e completa. La tecnica in questo campo ha continuato a progredire dal giorno della nascita ed è, ad oggi, difficile predire una possibile evoluzione. I mezzi di comunicazione nel mondo moderno sì sono moltiplicati, ma uno dei più efficaci sì conferma ancora il cinema. Questo riesce, meglio di qualsiasi altra espressione umana, a stabilire un contatto diretto con lo spettatore e, riuscendo nello stesso tempo ad astrarlo dal suo mondo interiore, può portarlo ad uno stato di partecipazione e di rapimento meglio di qualsiasi altra arte. A questo punto potremmo rispondere alla domanda: il cinema è arte? Come descritto da Walter Benjamin l'arte richiede l'espressione di particolari contenuti (l 'aura) che possono andare oltre la rappresentazione sfruttando la qualità del mezzo tecnico ai fini di valorizzare i contenuti del lavoro filmografico.
Se il cinema riesce ad esprimere con i suoi mezzi e con il suo linguaggio dei sentimenti è senz'altro arte, l'arte della modernità. Il cinema è la “nuova arte”, l'arte moderna per eccellenza, frutto della tecnologia, figlia della macchina, intrinsecamente legata alla civiltà industriale e adatta, per le sue specifiche caratteristiche, a rappresentarne aspetti fondamentali, quali il movimento, la velocità, il dinamismo e la frenesia. Non è un caso che fra i primi oggetti rappresentanti dal cinema ci sia il treno, macchina emblema della modernità, incarnazione della velocità e della possibilità di vincere le barriere del tempo e dello spazio. Il cinema è l'arte figlia della macchina e, quindi, in quanto tale riproducibile all'infinito. La tesina permette di sviluppare anche altri argomenti in connessione alle varie discipline scolastiche.

Collegamenti

Cinema e illusione tesina

Italiano - L'espressione del cinema nella letteratura: "Quaderni di Serafino Gubbio operatore cinematografico" di Pirandello.
Inglese - Rapporto tra il flusso di coscienza di Virginia Woolf e la tecnica del Flashback cinematografica.
Italiano - La letteratura ha fornito spunti per i film, rapporto tra il Satyricon di Petronio e il Satyricon di Fellini.
Filosofia - Il cinema è capace di andare oltre una visione delle cose reali: l'inconscio, Sigmund Freud.
Storia dell'arte - L'inconscio riprodotto nel cinema: Luis Bunuel, Salvador Dalì e i surrealisti.
Storia - Il cinema come mezzo di comunicazione nei regimi totalitari.
Scienze - Nuove tecniche hanno dato possibilità di riproduzione di realtà storiche: rapporto tra il film Pompeii e il Vulcanesimo.
Fisica - Passaggio dalle pellicole alle memorie digitali: Magnetismo.
Matematica - Rapporto del cinema con i super computer e con le leggi che regolano i costi di questi ultimi: le funzioni delle leggi.
Registrati via email

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza