Artista all'inizio del 1900 tesina

Tesina per liceo classico sulla figura dell'artista all'inizio del 1900. Argomenti tesina maturità: Bergson, Paul Klee, La coscienza di Zeno, Svevo.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 0
  • 11-07-2014
E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Artista all'inizio del 1900 tesina

Ripercorrendo alcuni passi del testo "L'occhio e lo spirito‟, scritto da Maurice Merleau-Ponty (1964), esponente dell‟ esistenzialismo francese, vorrei porre l'attenzione all'interno della mia tesina sulla figura dell'artista nel clima culturale del post positivismo e, quindi, sul significato che assume l'arte, intesa nel senso generico di creazione di un'opera che può essere sia un romanzo sia un quadro sia un testo musicale. Questo tema verrà sviluppato in tre sezioni ognuna delle quali comprenderà un aspetto della filosofia bergsoniana e uno della concezione artistica di Paul Klee significativi per quanto proposto. Nella terza sezione sarà presente anche un rimando alla tecnica narrativa di Svevo, esemplificata ne "La Coscienza di Zeno‟ (1923).
La prima parte considera il passaggio dall'arte positivista, che manipola la realtà riproducendone una perfetta copia, all‟arte spiritualistica - esistenzialista che si preoccupa di abitare quella realtà non solo con gli occhi, ma anche con lo spirito. Si esaminerà quindi il processo di creazione dell'opera d'arte: dalla percezione di un dato reale o di un'esperienza concreta, punto di partenza imprescindibile, alla interiorizzazione di essa da parte dell'artista in base a come egli è oggi e a come egli era ieri (memoria e ricordo)per giungere, infine, alla creazione dell'opera stessa che, dunque, sarà diversa dalle radici che le hanno permesso di vivere in quanto fonti di ispirazione. Infine, si porrà l‟attenzione sul concetto di incompiutezza ed eternità dell'arte: come la realtà è un continuo divenire, così anche l'io dell'artista è un io mai uguale a quello che era prima poiché la crescita comporta un mutamento e, quindi, non sarà mai possibile che l'opera d'arte segni una tappa conclusiva racchiudendo in sé il senso della vita e del mondo. Questo è sottolineato anche dal fatto che l'opera è destinata a un fruitore, un lettore o un ascoltatore e, dunque, sarà a sua volta interpretata da questo e dalla sua interiorità. Impossibile è credere, dunque, all'arte come una realtà chiusa. Essa è una ricerca costante, un continuo approfondire e indagare nella realtà attraverso la coscienza e lo spirito. Un continuo guardarsi dentro per vedere oltre. La tesina maturità classica inoltre permette anche collegamenti con alcune materie.

Collegamenti

Artista all'inizio del 1900 tesina

Filosofia - Bergson: io fondamentale e io superficiale, materia e slancio vitale, percezione-memoria-ricordo.
Storia dell'arte - Paul Klee.
Italiano - La coscienza di Zeno, Svevo.

Registrati via email
In evidenza