Seconda prova Maturità 2019: materie e guida Informatica e Telecomunicazioni

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi


Pochi mesi ci dividono dall’inizio della Maturità 2019. Mentre il tempo diminuisce, l’ansia invece dei maturandi cresce esponenzialmente. Soprattutto perché tutti gli studenti che dovranno affrontare l’esame di Stato a giugno si troveranno davanti a una Maturità inedita che fa il suo debutto proprio quest’anno. Quindi per rassicurare e informare sia studenti che professori, che pur non affrontando direttamente l’esame dovranno anche loro far i conti con i numerosi cambiamenti, ecco che noi di Skuola.net vogliamo fare il punto della situazione. Uno dei fattori che ha generato più preoccupazione è senza dubbio la seconda prova scritta: andiamo allora insieme a vedere tutti i cambiamenti e le modalità di svolgimento della seconda prova di Maturità 2019 dell’Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni.


Seconda prova Maturità 2019: Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazioni

La prova che i ragazzi dell’Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni varia a seconda dell’indirizzo, infatti questo istituto si divide in due articolazioni: informatica e telecomunicazioni.
Per entrambe le articolazioni la durata della prova sarà di un minimo di sei ore fino a un massimo di otto ore, e prevede un compito diviso in due parti: una prima parte formata da un problema che tutti i candidati dovranno svolgere e una seconda parte formata da diversi quesiti tra i quali i candidati potranno scegliere quale risolvere in base al numero indicato sulla traccia.
Inoltre per entrambe le articolazioni le materie che potrebbero essere oggetto di esame sono tre diverse, e da quanto emerso dalle ultime indicazioni pubblicate sul sito del Miur, da questo giugno la prova potrà avere al suo interno più materie, diventando così multidisciplinare. Se così fosse la traccia sarà predisposta, sia per la prima parte che per i quesiti, in modo da proporre temi, argomenti, situazioni problematiche che consentano, in modo integrato, di accertare le conoscenze, abilità e competenze proprie dell’indirizzo e che vadano a testare la preparazione dei candidati per quanto riguarda i diversi ambiti disciplinari.

Materie Seconda prova Maturità 2019: Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazione Informatica

La seconda prova scritta dell’Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazione Informatica avrà luogo il 20 giugno 2019. Sarà composta, come anticipato nel paragrafo precedente, da due parti. La prima parte prevederà la seguente tipologia di compito:
  • proposizione di un caso professionale attraverso situazioni-problema, dati, documenti.

  • Le materie che potrebbero essere oggetto di questa seconda prova sono tre e sono:
  • Informatica;
  • Sistemi e reti;
  • Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e telecomunicazioni.

  • E, proprio come già detto prima, dal prossimo giugno 2019, la prova potrebbe non prevedere più la verifica riguardante una sola tra queste tre materie. Ma il Miur potrebbe decidere di mettere al centro della seconda prova scritta di Maturità 2019 due tra le tre materie sopra elencate, rendendo così la prova multidisciplinare, e dividendo la prima e la seconda parte per far fronte alla necessità di testare le conoscenze degli studenti non più su una sola materia, ma su ben due.

    Valutazione Seconda prova 2019: Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazione Informatica

    Un’altra consistente novità che vede quest’anno come primo anno di sperimentazione è l’introduzione delle griglie per la valutazione uguali per ogni indirizzo a livello nazionale, così da avere un giudizio più equo e oggettivo delle prove scritte. Da giugno 2019 i docenti che correggeranno gli elaborati di seconda prova dovranno seguire una rigida griglia inviata direttamente dal Miur, composta da voci per la valutazione da compilare secondo un punteggio massimo assegnabile che troveranno accanto.
    Tutti i punteggi assegnati a ciascuna voce della tabella dovranno essere segnati per avere così il voto finale. Ricordiamo inoltre che il punteggio massimo ottenibile nella seconda prova è di 20 punti.
    Andiamo quindi insieme a vedere quali sono gli indicatori che i docenti dell’Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni, articolazione informatica dovranno seguire e compilare:
  • Padronanza delle conoscenze disciplinari relative ai nuclei tematici oggetto della prova e caratterizzante/i l’indirizzo di studi: 4 punti,
  • Padronanza delle competenze tecnico-professionali specifiche di indirizzo rispetto agli obiettivi della prova, con particolare riferimento all’analisi e comprensione dei casi e/o delle situazioni problematiche proposte e alle metodologie/scelte effettuate/procedimenti utilizzati nella loro risoluzione: 6 punti,
  • Completezza nello svolgimento della traccia, coerenza/correttezza dei risultati e degli elaborati tecnici e/o tecnico grafici prodotti: 6 punti,
  • Capacità di argomentare, di collegare e di sintetizzare le informazioni in modo chiaro ed esauriente, utilizzando con pertinenza i diversi linguaggi tecnici specifici: 4 punti.

  • Materie Seconda prova Maturità 2019: Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazione Telecomunicazioni

    La seconda prova scritta dell’Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazione informatica avrà una durata dalle sei alle otto ore e avrà luogo il 20 giugno 2019. Sarà composta, come anticipato nei paragrafi precedenti, da due parti. La prima parte sarà formata da una delle due seguenti tipologie di compito:
  • progettazione e gestione di sistemi o prodotti delle diverse filiere;
  • analisi di problemi tecnologici-tecnici, anche partendo da prove di laboratorio o in ambienti di simulazione.

  • Le materie che potrebbero essere oggetto della seconda prova scritta 2019 sono tre e sono:
  • Telecomunicazioni;
  • Sistemi e reti;
  • Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e telecomunicazioni.

  • Anche per questa seconda articolazione il prossimo giugno vedrà l’inizio di una nuova seconda prova. Infatti la prova di Maturità 2019 potrebbe non prevedere più la verifica di una sola tra queste tre materie. Il Miur potrebbe decidere infatti di mettere al centro della seconda prova scritta addirittura due tra le tre materie sopra elencate. In questo modo avremo per la prima volta una seconda prova multidisciplinare. Sempre il Miur assicura che in tal caso le due parti di cui la prova si compone sarebbero divise a loro volta per far fronte alla necessità di testare le conoscenze degli studenti non più su una sola materia, ma su ben due.

    Valutazione Seconda prova 2019: Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni articolazione Telecomunicazioni

    Il Miur inoltre quest’anno ha stabilito un nuovo sistema di valutazione a carattere nazionale. Infatti a tutti i docenti che dovranno correggere le prove verranno fornite delle griglie di valutazione già impostate, che dovranno essere compilate per poter così correggere i compiti. Ogni griglia vede al suo interno diverse voci e diversi indicatori che i docenti dovranno considerare per assegnare il punteggio, così da avere voti più equi e oggettivi anche a livello nazionale. Ricordiamo inoltre che il punteggio massimo ottenibile nella seconda prova è di 20 punti.
    Andiamo quindi insieme a vedere quali sono gli indicatori che i docenti dell’Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni, articolazione telecomunicazioni dovranno seguire e compilare per correggere la seconda prova questo giugno:
  • Padronanza delle conoscenze relative ai nuclei fondanti della disciplina; 3 punti,
  • Padronanza delle competenze tecnico-professionali specifiche di indirizzo rispetto agli obiettivi della prova, con particolare riferimento alla correttezza e alla completezza di:
  • scelta di dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali; 3 punti,
  • descrizione, comparazione ed applicazione del funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di telecomunicazione; 3 punti,
  • configurazione, installazione e gestione di sistemi di elaborazione dati e reti; 4 punti,
  • sviluppo di applicazioni informatiche per reti e/o servizi a distanza; 4 punti,
  • Capacità di argomentare, di collegare e di sintetizzare le informazioni in modo chiaro ed esauriente, utilizzando con pertinenza i diversi linguaggi specifici; 3 punti.
  • Skuola | TV
    Federico Palmaroli ospite della Skuola Tv!

    L'autore de 'Le migliori frasi di Osho' sarà di nuovo ospite della nostra videochat! Non perdere la puntata!

    14 ottobre 2019 ore 17:45

    Segui la diretta