Maturità 2019, anniversari e ricorrenze per le tracce d'esame

Troppo presto per pensare alle possibili tracce maturità 2019? Non lo è mai! I ragazzi che nel 2019 si troveranno ad affrontare l'esame di stato avranno davanti una prova molto diversa da quella che è stata finora. Niente più terza prova, diversi criteri di assegnazione voti e crediti sia per gli scritti che per gli orali e il colloquio non sarà più lo stesso. Vediamo allora, almeno in questo senso, di tranquillizzare i prossimi maturandi.


Prima prova maturità 2019: le novità

Sono pochi gli effettivi cambiamenti che subirà la prima prova maturità 2019. Dalle prime informazioni rilasciate dal Miur, la prima di queste potrebbe essere il ventaglio di autori oggetto dell'analisi del testo, che andrebbe a comprendere anche gli autori contemporanei dell'Unità d'Italia. Anche la tipologia B, il saggio breve, vedrà rivisto il numero di documenti e stralci forniti agli studenti per svolgere la prova. Tuttavia, dobbiamo aspettare informazioni più dettagliate dal ministero per sapere come cambierà effettivamente il primo scritto d'esame.
Vediamo ora insieme le possibili tracce prima prova maturità 2019.

Prima prova maturità 2019: tototema

Scoprire le tracce dlla prima prova è impossibile, si sa, ma coi nostri tototema vogliamo aiutarvi a inquadrare bene l'attualità, gli anniversari e le ricorrenze che potrebbero essere oggetto della prossima prima prova di maturità. Ecco quindi una serie di anniversari letterari, scientifici, storici, artistici e di cultura generale dai quali il MIUR potrebbe decidere di trarre ispirazione per le tracce.

Prima prova maturità 2019: anniversari storici e letterari

  • 200 anni dalla nascita di Francesco Crispi, protagonista del panorama politico del Risorgimento e ideatore tanto di una politica autoritaria quando di grandi riforme sociali.
  • 80 anni dalla nascita di Giovanni Falcone. Sicuramente tra i più quotati come possibile traccia troviamo l'anniversario della nascita del magistrato che dedicò la sua vita a combattere contro la mafia e pagò il prezzo più alto il 23 maggio 1992, giorno della strage di Capaci.
  • 70° anniversario della nascita della Nato grazie al Patto Atlantico del 1949. Questo trattato sancì, dopo la guerra, un'alleanza tra i paesi occidentali per fini difensivi. All'epoca il nemico comune era l'Unione Sovietica.
  • 90° anniversario della nascita di Martin Luther King, il famosissimo pastore americano che nella sua vita ha combattuto contro i pregiudizi etnici e per l'uguaglianza.
  • 170° anniversario della morte di Emily Brontë, la celebre autrice del romanzo Cime Tempestose, una delle massime opere romantiche della letteratura inglese.
  • 100 anni dalla nascita di Primo Levi, lo scrittore italiano di Se questo è un uomo, che si è salvato dalla deportazione dei campi di concentramento e ha potuto dar voce all'orrore di quell'esperienza grazie alle sue parole.
  • 220 anni dalla morte di Honoré de Balzac, uno dei principali esponenti del romanzo realista francese e drammaturgo vissuto nel diciannovesimo secolo.
  • 210° anniversario della nascita di Edgar Allan Poe, uno dei più grandi nomi della letteratura gialla.

Prima prova maturità 2019: anniversari artistici

  • 30° anniversario della morte di Salvador Dalì, massimo esponente del surrealismo, artista poliedrico e autore di quadri famosissimi come La persistenza della memoria.
  • 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, uno degli artisti e inventori italiani più famosi e misteriosi al mondo. Tra le sue opere più celebri: La Gioconda, L'ultima cena e Annunciazione.
  • 180° anniversario della nascita di Paul Cézanne, notissimo esponetene del movimento impressionista francese.
  • 75° anniversario della morte di Edvard Munch, pittore famoso soprattutto per il suo quadro L'urlo.

Prima prova maturità 2019: anniversari scientifici

    210° anniversario della morte di Charles Darwin, il fautore della celebre teoria dell'evoluzione della specie. Lo scienziato, in giro per il mondo per cinque anni, si è dedicato completamente all'osservazione di ciò che lo circondava.
  • 110 anni dalla nascita di Rita Levi Montalcini: la famosissima vincitrice del Nobel per la Medicina andò contro suo padre per poter studiare e laurearsi. Scomparsa il 30 dicembre 2012, il suo contributo alla scienza è stato indiscusso.
Skuola | TV
Il tradimento? Ecco come scoprirlo!

Assieme ai nostri psicosessuologi cercheremo di esplorare questo fenomeno così complesso e capire cosa spinge alcune persona a tradire. Non perdere la puntata!

14 novembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta