Maturità 2015: 7 oggetti che aiutano la memoria

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di maturità 2015, oggetti che aiutano a memorizzare

Pochissime settimane vi separano dall'Esame di Stato 2015. Il tempo per studiare sta finendo, quindi è meglio ottimizzare con qualche trucchetto. Sapevate, per esempio, che esistono degli oggetti che, se posizionati accanto a voi, possono aiutare la memoria facilitando il vostro studio? Li svela Matteo Salvo in "Studiare è un gioco da ragazzi", detentore di un Guinness World record e istruttore di tecniche di apprendimento rapido che ha vinto il titolo di International master of memory.

#7. Penna
E non solo perchè vi aiuta a scrivere. La penna deve essere quella che piace a voi, che scrive come piace a voi e dei colori che piacciono a voi. In questo modo utilizzarla, stando a quanto afferma Salvo, vi piacerà di più. Meglio se sono più di una e di colori diversi. Scrivere con tante tonalità stimola la memoria visiva e permette al cervello di memorizzare più in fretta.

#6. Astuccio
E dove dovrete mettere le vostre care penne se non in un fantastico astuccio? Anche questo deve rispettare i vostri gusti. Secondo Matteo Salvo non dovete lasciare nulla ai dettagli, anche il più piccolo è determinante per il vostro successo.

#5. Scrivania
In questo caso si tratta di organizzazione dello spazio. Se ogni volta che dovete studiare, dice Matteo Salvo, siete costretti a spostare la tastiera del pc per farvi spazio, vi sentirete sempre un po' accampati. Se invece la vostra area di lavoro è sufficiente per lo spazio di cui avete bisogno, vi sentirete come manager con grandi responsabilità. Mi raccomando al materiale della scrivania: che sia di legno, plastica o altro e nera, viola, blu o verde, quel che conta è che piaccia a voi.

Ormai manca poco all'esame, guarda il video e scopri il metodo di studio giusto per la maturità 2015

#4. Lavagna
Siete abituati ad averla appesa in classe, eppure averla anche nella vostra stanza aiuta. Non serve che sia per forza delle dimensioni di quella che avete in aula, basta anche più piccola, di quelle scrivibili con i pennarelli o a fogli mobili. Questo perchè dovete fare in modo di imparare a studiare per spiegare e farlo mentre scrivete alla lavagna aiuta moltissimo perchè in qualche modo simula quello che accadrà in classe. E comunque, sempre per il fatto che il nostro cervello memorizza più velocemente le immagini, scrivere su questa il percorso di maturità mentre lo esponete vi aiuterà a ricordarlo con più facilità.

#3. Leggio
Strano a dirlo, ma è un ottimo investimento per il vostro studio. Siamo abituati a vederlo solo di fronte a persone che suonano uno strumento musicale, invece dovremmo imparare a metterlo sulle nostre scrivanie. Questo perchè il leggio ha un ruolo determinante per la postura. Se mentre studiate state ricurvi, la vostra respirazione sarà solo superficiale e non profonda. Senza contare che secondo Matteo Salvo, quando lo sguardo cade in modo perpendicolare su quello che state leggendo, la visibilità è ottimale.

#2. Sedia
Deve essere in relazione alla scrivania: una sedia troppo alta rispetto a un tavolo basso, o il contrario, non va assolutamente bene. Mentre studiate dovete avere una postura corretta: se studiate stando seduti in una posizione troppo rilassata, il vostro cervello non si prepara a ricevere informazioni. Inoltre è assolutamente importante che la sedia sia comoda: se accade il contrario non vedrete l'ora di alzarvi dalla scrivania e chiudere i libri.

#1. Post it
No, non vi serviranno per appuntare le informazioni più importanti e utili allo studio, ma per ricordarvi i vostri obiettivi. Obiettivi che devono motivarvi a terminare lo studio in vista dell' esame di maturità che vi siete preposti. Va bene scriverci sopra frasi come "Finita la maturità, Ibiza mi aspetta", ma anche più a breve termine come "Finito questo capitolo, birretta con gli amici" e cose del genere. Questo vi aiuterà a terminare più in fretta e ad associare emozioni positive allo studio.

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta