Seconda prova Maturità 2018: commissario esterno + Aristotele = combo mortale al Classico

Già partivamo male. Con quella scelta mai verificatasi prima di selezionare greco in seconda prova e un commissario esterno a giudicare i classicisti per la Maturità 2018. Ora le tracce della seconda prova di greco confermano che era meglio saltare un anno e presentarsi alla Maturità 2019. Una sola parola: ARISTOTELE. Siamo sicuri che molti di voi appena letta la traccia avranno cominciato a pensare con intensità al calendario e ai suoi santi… Lo avete scritto in tanti sui social .

Seconda prova maturità 2018: i problemi della versione greco classico

Che problemi aveva la versione di greco per la Maturità proposta oggi? Nell’ordine
    - ARISTOTELE
    - duale (inserito in una citazione a caso)
    - ottativo potenziale
    - genitivo assoluto
    - 18 righe
    - il participio di γεννάω coniugato in 4 modi diversi in una sola riga
    - 3 righe senza un verbo
    - varie ed eventuali


Greco seconda prova maturità 2018: proteste dei maturandi classici

Ma ci sarà un cavolo di motivo per cui l'ottimo Aristotele in 40 anni è stato proposto solo tre volte?
Probabilmente questa versione toglierà il primato agli studenti del classico, che lo scorso anno sono stati i migliori nella seconda prova fra tutti gli indirizzi. Che oggi comunque vincono il premio “Mandare maledizioni ad Aristotele per farlo morire di nuovo”, tant’è che il grande filosofo da stamattina è un trending topic su Twitter. Un premio rispettabile sicuramente, ma che non compenserà i punti persi per strada durante questa seconda prova.
Per fortuna possiamo confidare sulla benevolenza del commissario di greco. Ah no, dimenticavo, quest’anno è esterno? Tempismo perfetto! Allora avevano ragione i maturandi del classico a vestirsi a lutto quando hanno appreso la notizia a febbraio. Tant’è che sempre sui social in molti reduci hanno reso l’onore delle armi. C’è chi ha scritto “Raga è uscito Aristotele come versione di greco al classico. Io mi sarei ammazzata con una botta di Rocci in testa” e “Due anni fa ho tradotto Isocrate e una volta finito, ho pianto il Nilo. Se mi fosse uscito Aristotele avrei detto direttamente: NO MARIA IO ESCO”. Ma non mancano i severi ma giusti dentro, “Fanno il Liceo Classico e si lamentano se esce Aristotele.RAGA STASERA VADO A GIOCARE A CALCIO E SE C'É IL PALLONE GIURO CHE M'IN****.

Di sicuro tanta gratitudine in quella classe dove il prof, alla notizia di Aristotele, comunica alla classe:

“Ah... ragazzi esco un attimo”
30 minuti dopo
“State zitti e ascoltatemi mentre cammino tra i banchi”
HAI VINTO TUTTO

Ora non resta che consultare la soluzione della versione di greco della Maturità 2018 per capire gli errori e provare a metterci una toppa all’orale.

Skuola | TV
Il tradimento? Ecco come scoprirlo!

Assieme ai nostri psicosessuologi cercheremo di esplorare questo fenomeno così complesso e capire cosa spinge alcune persona a tradire. Non perdere la puntata!

14 novembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta