Video appunto: Odds e odds ratio
Odds: trattandosi di uno studio caso-controllo, l’unica misura di rischio che si può calcolare è l’Odds Ratio (OR; Rapporto incrociato). Infatti non è possibile calcolare l’incidenza, quindi non si possono calcolare né il Rischio Attribuibile né il Rischio Relativo.
Sì, l’OR per tumore esofageo, rispetto alla categoria di riferimento, aumenta progressivamente all’aumentare del consumo di alcool.
Pertanto la presenza di un nesso causale è supportata dalla presenza di un gradiente dose-risposta. Le misure di associazione sono abbastanza elevate (2 OR sono maggiori di 5), e questo suggerisce la presenza di una forte associazione.
se non si conosce l’incidenza, invece del rischio relativo si calcola l’Odds: w=p/(1-p) quindi se ad esempio un fumatore avesse 40 probabilità su 100 di essere iperteso l’Odds sarebbe 40/60. L’Odds viene calcolato a questo punto anche per i non fumatori.
Il rapporto tra i due Odds calcolati è l’Odds ratio=OR=(w nei fumatori)/(w nei non fumatori)=(p/(1-p))/(p/(1-p)).
N.B.: nel file sugli esercizi è spiegato come applicare l’Odds ratio a una tabella 2x2.
L’Odds ratio è simile al rischio relativo.
è analisi statistica di una grande raccolta dei risultati prodotti da studi individuali, con lo scopo di integrare le conclusioni. Le unità statistiche corrispondono quindi ai singoli studi.