Reb_99 di Reb_99
Ominide 13 punti

Espressioni algebriche e monomi

Si dice espressione algebrica letterale un'espressione che contiene delle lettere che cambiano il loro valore a seconda dei valori numerici che ad esse vengono sostituite.

esempio: se (2x+5x) e scegliamo x= 5
(2*5)+(5*5)=10+25=35

[in un'espressione letterale se lo 0 è denominatore l'espressione si ritiene IMPOSSIBILE.]

MONOMI

-si dice monomio un'espressione letterale che contiene solo le operazioni di moltiplicazione,divisione ed elevamento a potenza.

-un monomio è formato da una parte numerica (coefficiente) e da una parte letterale.
se il monomio è ridotto alla parte letterale è sottinteso che il suo coefficiente sia 1. [es. (xy)= (1xy) ]
LO 0 E' IL MONOMIO NULLO

GRADO DI UN MONOMIO:
si dice grado di un monomio rispetto ad una lettera l'esponente.

il grado complessivo è la somma degli esponenti di quella parte letterale.
(es. 4x'y' = grado:2 )
*rispetto ad una lettera che non compare il monomio ha grado 0.

-un monomio si dice INTERO se non ha lettere al denominatore; fratto se le ha.
UN MONOMIO FRATTO NON HA GRADO.

due monomi si dicono:
IDENTICI=se hanno la stessa parte letterale.
OPPOSTI=se hanno stessa parte letterale e coefficienti opposti.
SIMILI=se hanno la stessa parte letterale.

Hai bisogno di aiuto in Algebra – Esercizi e Appunti di Algebra lineare?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email