Video appunto: Numeri relativi - Analisi

I numeri relativi




Esempio 1
Dire che la temperatura è 8 °, non basta perché questo può significare due cose:
che la temperatura sia 8 ° sopra lo zero (+ 8 °) oppure che la temperatura sia 8 °sotto lo zero (−8 °)

esempio 2
Dire che un punto sulla terra si trova a 300 m non basta occorre precisare se si trova:
a 300 m sopra il livello del mare (+300 ) oppure a 300 m sotto il livello del mare (−300)

quindi che cosa sono i numeri relativi?
i numeri preceduti dal segno + o dal segno – si dicono numeri relativi,
perché il loro valore dipende dal segno che li precede.


Sono numeri relativi:
+13 −9 +4,5 +7/4 − 8/3 .....

Quindi:
-i numeri relativi preceduti dal segno + si chiamano numeri positivi.
-i numeri relativi preceduti dal segno si dicono numeri negativi.
-lo zero è considerato senza segno, quindi non è positivo e non è negativo.

Il valore assoluto
Esempio
se consideriamo i numeri relativi −6 e +6, e togliamo il segno + o − otteniamo il loro valore assoluto in questo caso 6.

Come si indica?
il valore assoluto si indica:

−⎮6⎮ quindi il valore assoluto di – 6 è 6
+⎮6⎮ quindi il valore assoluto di +6 è 6

Regola
Il valore assoluto o modulo di un numero relativo è il numero considerato senza segno

Concordi, discordi e opposti
-Due numeri relativi si dicono opposti che hanno lo stesso valore assoluto ma segno diverso
+18 −18 +9 −9

-Due numeri relativi si dicono concordi se hanno lo stesso segno
+2,5 +8 −7 −102

-Due numeri relativi si dicono discordi se hanno segno diverso
+13 −33 −9,9 +8