Ominide 1320 punti
Capitolo Secondo - Promessi Sposi

Don Abbondio, dopo una notte trascorsa tra incubi orrendi e angosciate incertezze sul contegno da tenere l'indomani con Renzo, decide che il partito migliore è tenere a bada lo sposo per qualche giorno e giungere così al vicino periodo "proibito per le nozze", l'Avvento. "Egli pensa alla morosa; ma io penso alla pelle: il più interessato sono io, lasciando stare che sono il più accorto", così il curato si mette in pace con se stesso. La mattina di buon'ora Renzo arriva da Don Abbondio "con la lieta furia di un uomo di vent'anni, che deve in quel giorno sposare quella che ama". Era, Renzo, un buon giovane, rimasto orfano nell'adolescenza, valente filatore di seta. Lo sposo promesso, salutando giovialmente il curato, gli chiede a che ora abbia stabilito le cerimonia. Don Abbondio, allora, pare cader dalle nuvole e si mostra stupito, come se la cosa sia del tutto nuova per lui; poi dice di sentirsi male, poi che ci sono degli imbrogli e, con ragionamenti astrusi e con formule latine, riesce ad ottenere una dilazione di una settimana. Renzo se ne va, oltre che contrariato, per nulla convinto e, incontra Perpetua, riesce a farla parlare. Infuriato, torna da don Abbondio, chiude a chiave la porta e con minacce riesce a fargli pronunciare il nome di don Rodrigo, e se ne va, mentre il curato, in preda al più grande spavento, chiamando a gran voce Perpetua, decide di mettersi a letto per un gran febbrone. Renzo è fuori di sé e lungo la strada che lo conduce alla casa della sposa non fa che meditare piani di violenza e di vendetta, ma ben presto il pensiero di Lucia lo risveglia da quei pensieri. Arrivato alla casa di lei, tutta in festa e piena di gente, la fa avvertire del suo arrivo da una svelta bimbetta, Bettina. Ecco apparire Lucia che appena vede Renzo, si spaventa e al racconto di lui si mostra tutta smarrita, uscendo in un misterioso "fino a questo sogno!". Torna poi al piano di sopra e licenzia le comari dicendo: "il signor curato è ammalato; e oggi non si fa nulla". Le donne, un po' insospettite si dirigono verso la chiesa, dove Perpetua conferma loro che don Abbondio ha "un febbrone".
Hai bisogno di aiuto in Riassunti Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove