Genius 74907 punti
Riassunto capitolo 30 dei Promessi Sposi

Nei pressi del castello dell’ Innominato i nostri protagonisti incontrano moltissima gente che come loro è diretta alla dimora di quel galantuomo e ciò infastidisce molto Don Abbondio, il quale teme che ciò possa insospettire i soldati, qualora avessero frugato in tutte le case inutilmente. Agnese dal canto suo continua a guardarsi attorno, quando il carretto attraversa il paesino ai piedi della collina dell’ Innominato nel quale risiedono i suoi bravi.
I commenti ad alta voce di Agnese su quanto abbia sofferto Lucia passando in quel luogo al momento della cattura suscitano la rabbia del curato che più volte è costretto a zittire la donna. Arrivati alla dimora dell’Innominato vengono calorosamente accolti dal padrone di casa, che ha messo a disposizione il suo castello a tutti coloro che ne hanno bisogno per trovare asilo e riparo. Molti dei suoi bravi con sommo piacere di Don Abbondio hanno mutato vita e ora si adoperano assieme al padrone per difendere il castello e tutti coloro che vi hanno trovato ricovero. Nei giorni successivi il numero di arrivi inizia ad aumentare ma l’Innominato è pronto a tali evenienze e le scorte di cibo si rivelano sufficienti. Ogni giorno arrivano notizie di avvistamenti di soldati, molte delle quali false anche se più di una volta è necessario l’intervento dell’Innominato e dei suoi bravi quando gruppetti di soldati compiono qualche saccheggio nelle vicinanze.Q
Hai bisogno di aiuto in Riassunti Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email