Ominide 4456 punti

Riassunto del Capitolo 4 dei Promessi Sposi

• La passeggiata mattutina di Padre Cristoforo.
All’alba del giorno successivo padre Cristoforo si avvia verso casa di Lucia come gli era stato riferito da fra Galdino. La serenità del paesaggio naturale descritto viene contrastata dal macabro spettacolo di mendicanti e contadini affamati e macilenti che affollano le strade e annunciano l’arrivo imminente di una pericolosa carestia. Si accentua, in questo modo, la tristezza del frate già preoccupato che a casa di Lucia l’attenda qualche sciagura.
• La biografia di fra Cristoforo
L’autore inizia a narrare le origini familiari e la vita del frate. Il vero nome del frate, quello di battesimo, è Ludovico ed era figlio di un ricco commerciante che viveva in città. Qui ricevette un’educazione signorile, ma l’origine sociale e l’odio profondo verso le ingiustizie e i soprusi sui più deboli lo portarono ad inimicarsi molti nobili e potenti. Ludovico purtroppo, per la difesa dei più deboli, doveva far uso della violenza, cosa che lo turbava molto e perciò molte volte, durante la giovinezza, aveva pensato di diventare frate.

• Il duello con il nobiluomo nemico
Un giorno, passeggiando per la strada in compagnia del suo amico e maggiordomo Cristoforo, Ludovico incontrò un signorotto suo nemico. Per una banale questione su chi dovesse dare la precedenza all’altro nel cammino, scaturì un violento scontro tra i due in cui parteciparono anche i rispettivi servitori. Durante lo scontro, Cristoforo muore per salvare la vita a Ludovico, che, con un impeto mostruoso, accecato dal dolore, uccide il signorotto nemico. Ludovico, così, si ritrova solo, disperato e ferito con i due cadaveri e la folla testimone del duello.
• Ludovico e la decisione di farsi frate
Ludovico, scappato alla giustizia, si rifugia in un convento di cappuccini e qui matura definitivamente la propria vocazione e la decisione di farsi frate. Lascia così la sua abbondante eredità alla famiglia del maggiordomo Cristoforo e decide di diventare frate proprio con il nome Cristoforo per rendere omaggio all’amico morto per causa sua. La decisione placa anche la rabbia del fratello del signorotto ucciso nello scontro ma esso ne pretende comunque l’esilio dalla città.
• La festa del perdono
Prima di abbandonare la città fra Cristoforo decide di recarsi alla famiglia del nobile ucciso per chiedere perdono. La famiglia, dopo aver accettato le più sentite scuse dal frate, organizza una lussuosa festa mondana che si trasforma però in un’occasione di preghiera e di caritatevoli sentimenti. Fra Cristoforo parte allora per la sua destinazione di apostolato e da quel momento in poi dedica tutto il suo impegno e le sue forze al servizio degli umili e degli indifesi.
• Fra Cristoforo arriva a destinazione
Appena giunge a casa di Agnese e Lucia, il frate viene accolto calorosamente e le due donne gli arrivano fiduciosamente incontro.

Hai bisogno di aiuto in Riassunto Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità