sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-L’Adelchi-


Adelchi: è una tragedia; narra le vicende di Adelchi, figlio del re dei Longobardi, Desiderio, che era stato sconfitto da Carlo Magno.
La storia è ambientata nell’VIII secolo, durante la guerra tra Franchi e Longobardi; i Franchi, guidati da Carlo Magno, sono interessati ad occupare il territorio italiano per avere uno sbocco sul Mediterraneo.
Carlo Magno aveva ripudiato come sposa Ermengarda, la figlia del re Desiderio, il quale, visto il fatto e la conseguente mancanza di rispetto verso la figlia, decise di dichiarare guerra ai Franchi.
Durante la battaglia di Pavia, Adelchi viene ferito a morte ed i Longobardi vengono scacciati via dai Franchi, che sono quindi riusciti a conquistare l’Italia.
Carlo Magno, visto come personaggio negativo lungo tutto il romanzo, rifiuta poi di dare il corpo di Adelchi al padre (Desiderio); sarà Dio a dover giudicare la figura di Carlo.
Sono due i personaggi negativi della tragedia, infatti anche Desiderio viene visto negativamente per il fatto di aver attaccato i Franchi per una questione d’orgoglio, facendo anche uccidere il proprio figlio.
I personaggi positivi sono invece i due fratelli: Ermengarda, che è solo vittima di tutto ciò, e Adelchi, che combatte eroicamente, ma viene dimenticato dal padre.

I Temi affrontati in questa tragedia sono: quello della patria (l’Italia subisce senza reazione i domini dei Longobardi e dei Franchi), dell’ambizione e della sete di potere (Carlo Magno), quello della religione, dove la fede è vista come speranza.
Si nota anche il Pessimismo Manzoniano, legato alla ‘provvida sventura’, dove i personaggi giusti subiscono ingiustizie nella vita terrena, che però li porteranno ad essere trionfanti dopo la morte.

Hai bisogno di aiuto in Vita ed opere di Alessandro Manzoni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità