Ominide 11270 punti

Ulisse di James Joyce

Nel corposo romanzo di Joyce, a un tempo del racconto molto ampio (l’Ulisse ha quasi mille pagine) corrisponde un tempo della storia di una sola giornata, vissuta a Dublino dal protagonista Leopold Bloom. La vicenda è ambientata ai primi del Novecento e nel titolo e nella struttura ripropone, in chiave simbolica, l’Odissea di Omero. Bloom è Ulisse, il giovane Stephen Dedalus, che Lepold prende sotto la sua protezione, è il figlio Telemaco, l’infedele moglie Molly è Penelope.
Il romanzo è diviso in tre part, ogni parte in vari episodi. Ad ogni episodio corrispondono un equivalente nel poema omerico, un significato, l’uso di una tecnica narrativa particolare, il riferimento a una scienza o a un’arte. Negli episodi della seconda e della terza vi è anche il richiamo ai diversi organi del corpo umano.

Tra le tecniche narrative, il monologo interiore, fino al flusso di coscienza dell’episodio finale (interamente dedicato a Molly Bloom), è la più presente. Ma l’intero Ulisse è caratterizzato dalla sperimentazione linguistica, dall’esplorazione delle innumerevoli possibilità offerte dal linguaggio.
James Joyce , irlandese di Dublino, nel 1904 lasciò l’Irlanda, soggiornando per parecchi anni a Trieste (dove divenne amico di Italo Svevo) e, per breve tempo, a Roma. Dal 1915 al 1919, a causa della guerra, dovette trasferirsi a Zurigo. Ritornò a Trieste nell’ottobre del 1919. nel 1920 Joyce andò a vivere a Parigi e qui poté allargare la cerchia dei suoi ammiratori e delle sue conoscenze, raggiungendo finalmente il pieno successo letterario e contribuendo a quello de La coscienza di Zeno dell’amico Svevo. Dopo lo scoppio della Seconda guerra mondiale e l’invasione della Francia da parte dei nazisti riuscì a rifugiarsi in Svizzera, dove morì. La sua opera maggiore è l’Ulisse, iniziato nel 1914 e pubblicato nel 1922. tra le sue altre opere, i raccont Gente di Dublino e La veglia di Finnegan.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove