Tutor 47424 punti
Recensioni di libri
Recensioni di libri scritti da voi

Il segreto della casa sul cortile di Lia Levi


• Il segreto della casa sul cortile è un libro scritto dall’autrice piemontese di origini ebraiche Lia Levi che si trasferì a Roma nel corso degli anni Quaranta del Novecento. Proprio in età infantile era stata costretta a vivere i momenti drammatici della persecuzione portata avanti dai nazi-fascisti contro gli ebrei.
Il romanzo, pubblicato nel 2000, al suo interno unisce sia aspetti storici sia drammatici, in quanto viene descritta la deportazione di migliaia e migliaia di ebrei della Capitale romana avvenuta nell’anno 1943.

Trama del libro Il segreto della casa sul cortile


• Nel libro Il segreto della casa sul cortile viene descritta la storia della famiglia Segre che, essendo già sotto shock per via delle leggi razziali in atto in Italia, comprende che è arrivato il momento di nascondersi per sfuggire in questo modo alla deportazione. La famiglia quindi decide di cambiare cognome e dunque di confondersi tra gli abitanti di un grandissimo palazzo, facendo finta dunque di essere un’altra famiglia.
I protagonisti del romanzo sono Ludovico, che cercherà di proteggere la sua famiglia, anche a rischio della propria vita; sua moglie Patrizia che cerca in tutti i modi di mantenere la calma e di mostrare sempre il sorriso sulle labbra, seppur la situazione che la famiglia vive è molto drammatica; il fratello minore Paolo; Mauro Folliero, grande amico di Ludovico; Piera, la protagonista centrale del romanzo.



Piera, in queste circostanze drammatiche, si rende conto che la sua vita sta cambiando, che non può comportarsi ormai più da bambina, ma da adulta, in quanto tutto ciò che rendeva normale e serena la sua vita non esiste più: non può andare a scuola, ecc...
Nel corso della storia, Piera conosce Carlo che incontrerà fuori dal caseggiato in cui vive con la famiglia. I due diventano amici, ma Piera non sa che in realtà Carlo nasconde un grande segreto che potrebbe avere anche delle ripercussioni sulla loro amicizia.

Commento al libro


• In questo libro vengono descritti dei momenti drammatici della storia, quando si verificò la persecuzione degli ebrei nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Ciò che è molto commovente è il coraggio mostrato dal padre di Piera, Ludovico, per salvare anche a costo della propria vita la propria famiglia. L’elemento più importante che è evidente in questo libro è senz’altro il coraggio mostrato sia da Ludovico sia da sua figlia Piera nell’affrontare una drammatica situazione come quella della persecuzione razziale contro gli ebrei che ha coinvolto in prima persona anche la loro famiglia. Il coraggio è anche alla base dell’atteggiamento della madre di Piera, Patrizia che nonostante non ci sia nulla da sorridere, si presenta sempre con il sorriso sulle labbra.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email