Ominide 5536 punti

Hunger Games – Suzanne Collins


Il romanzo fantascientifico-distopico intitolato “Hunger Games” è stato scritto dall’autrice contemporanea Suzanne Collins, da cui poi sono stati tratti anche i film.

Trama: Katniss Everdeen è una ragazza ce vive insieme a sua sorella Prime e sua madre e che passa le sue giornate insieme al suo migliore amico Gale per i boschi a cacciare per procurarsi tutto ciò che è necessario alla sua famiglia, poiché suo padre è rimasto vittima di un’esplosione nelle miniere di carbone.
Come ogni anno Capitol City organizza gli Hunger Games, dove partecipano un ragazzo e una ragazza, estratti a sorte, dei dodici distretti da essa dipendenti. Katniss si offre volontaria dopo che la sorella è stata estratta. Insieme a lei ci sarà anche Peeta, un ragazzo per cui prova un senso di debito, visto che quest’ultimo l’aveva salvata dalla fame. In questa specie di reality show l’obbiettivo è quello di uccidere ogni altro partecipante che partecipa a questi giochi affinché non ne rimanga in vita uno solo, che verrà decretato vincitore. Durante la preparazione ai giochi, il rapporto trai due ragazzi e di alleanza-odio, finché non arriva l’intervista che precede l’inizio in cui Peeta rivela di essere innamorato di Katniss.

Questo provoca la compassione di tutti gli spettatori e potrebbe essere la loro via per la salvezza. Iniziato tutto, i due si dividono. Mentre Peeta si allea con i nemici per proteggere la ragazza, quest’ultima lo crede traditore. Dopo che Peeta la salva dalle grinfie di un suo vecchio alleato che stava per ucciderla scappa via nonostante avesse una ferita sulla gamba. La ragazza, poi, va alla ricerca di Peeta, nonostante non capisca il motivo delle sue azioni. Quando poi lo trova inizia un’alleanza fra i due, i cui devono fronteggiare ai problemi per la sopravvivenza in un bosco. Per questo motivo la ragazza decide di far credere agli spettatori di essere anch’essa innamorata del ragazzo affinché questi donino a loro beni indispensabili per salvare Peeta. Alla fine dei giochi rimangono in vita solo i due che non volendo uccidersi a vicenda, sotto proposta della ragazza, decidono di mangiarsi frutti velenosi così ché Capitol City non può far valere il proprio potere su di loro. Gli organizzatori decidono quindi di fermare tutto e decretare entrambi come vincitori. L’insieme delle loro azioni provoca, a loro insaputa, insurrezioni e rivolte nei distretti.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email