Mongo95 di Mongo95
Ominide 7665 punti

Seneca - Il saggio stoico


[De Constantia Sapientis] Il saggio ha una perfetta conoscenza del vasto numero di pericoli e minacce nella vita, ma non ne soffrirà alcun danno: riesce a sfuggire, in quanto sa come non vivere né seguendo la speranza né la paura. Seneca distingue questo tipo di libertà, che ha radice nella corretta comprensione dei valori che permettono di superare i mali; dalla libertà intesa come mera rinuncia a ribellarsi ai soprusi affermando i nostri diritti con indignazione (una forma più convenzionale, intemperans libertas).
Hai bisogno di aiuto in Letteratura Latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email