jeimo di jeimo
Eliminato 692 punti

Properzio

"L'interazione difficile": Properzio dopo la pubblicazione del suo primi libro è combattuto fra continuare a comporre poesia elegiaco-amorosa oppure (entrato a far parte del circolo di Mecenate) se comporre poesia più impegnativa e vicina al "Mos Maiorum"

Properzio compose 4 libri: 1) composto da 22 elegie 2) composto da 34 elegie 3) composto da temi diversi, più vicini al circolo. 4) composto da 11 elegie.

1) Il primo libro è un "Monobiblos", ovvero ad un unico tema. Si narra l'amore per Cinzia, un amore unico, non felice e totalizzante per la figura della donna che appare come complessa ed articolata, in maniera maggiore rispetto alla Delia di Tibullo.

2) Dopo il primo libro, Properzio entra nel circolo di Mecenate e si rivolge direttamente a lui nel secondo libro: tramite una recusatio, infatti, ribadisce che l'unica sua fonte di ispirazione è Cinzia. In questo suo secondo libro è presente la sua indecisione fra il mos maiorum ed il rifiuto di esso.

3) La terza opera di Properzio narra temi diversi, la poesia infatti è più eziologica. Vi è infatti il "Discidium", la rottura con Cinzia.

4) Il quarto libro è diviso in elegie romane (n°2,4,6,9,10) ed elegie non romane (n°1,3,5,7,8,11) Di fondamentale importanza è l'elegia n° 7, nella quale il poeta si immagina che Cinza gli appaia come fantasma durante il sonno, per cercare vendetta.

Hai bisogno di aiuto in L'era Augustea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email