Plauto - Elenco Opere


Amphitruo («Anfitrione»)

[tragicommedia] Giove, per poter amare Alcmena prende le sembianze di suo marito Anfitrione, aiutato da Mercurio che prede le sembianze del servo. La comicità è data proprio dall'incontro tra i sosia e gli originali.

Asinaria («La commedia degli asini»)


Demeneto e suo figlio Agrippo si contendono l'amore di Filenio, comprata dalla vendita di asini del giovane. Con l'intervento della mamma di quest ultimo, nonché moglie del vecchio, l'ordine è ripristinato e la ragazza va in mano al giovane.

Aulularia («La commedia della pentola»)

Il vecchio Euclione non riesce a separarsi dalla pentola piena d'oro che ha trovato e che costituisce per lui tesoro e tormento perché teme un possibile furto. Il servo del giovane che ama la figlia del vecchio riesce a rubare e restituire al proprietario la pentola, affinché il suo padrone ottenga l'amore della ragazza.

Captivi («I prigionieri»)


Egione ha perso due figli, uno per rapimento, l'altro per prigionia. Per poter riscattare quest ultimo acquista due prigionieri nemici ottenendo non solo il figlio imprigionato, ma anche l'altro poiché è uno di essi.

Curcullo («Il gorgoglione»)


Il parassita del giovane Fèdromo riesce ad acuistare da un soldato Planesio, amata del giovane che, essendo di nascita libera e sorella del militare truffato, può sposare Fèdromo.

Casina («La ragazza del caso»)


Lisamo e suo figlio Eutinico sono innamorati di Cleòstrata, allevata dalla moglie di Lisamo, la quale punisc il vecchio facendogli trovare sul letto un uomo anziché la giovane, che va in moglie al figlio.

Cistellaria («La commedia della cesta»)


Selenio è stata esposta sin da neonata in una cesta, poiché figlia di un amore extraconiugale, che contiene gli oggetti che ne consentiranno il riconoscimento. Di lei si innamora Alcesimarco che, dopo svariati ostacoli poté sposarla.

Epidicus («Epidico»)


Il padrone di Epidico è innamorato di una serva e di una suonatrice di cetra che si rivela poi sua sorella permettendo al giovane di sposare l'altra.

Bacchides («Le due Bacchidi»)


Due sono le gemelle, due i padri e i giovani innamorati, dubbia l'identità delle gemelle che, grazie all'aiuto dei servi andranno in mano ai due giovani.

Mostellaria («La commedia degli spettri»)


Filolachete sperpera le sostanze paterne invitando a casa amici e la donna che ama, in assenza del padre che torna inaspettatamente, generando il panico per il figlio, il quale viene aiutato dal servo che fa credere al vecchio che la casa sia in realtà infestata dai fantasmi e che il denaro speso era stato usato per l'acquisto di un'altra casa. Tuttavia l'inganno viene scoperto e il perdono del padre sarà raggiunto grazie l'amico Callidamante.

Menaechmi («I due Menecmi»)


Due fratelli molto simili tra loro di nome Menecmo sono stati separati alla nascita. Uno viene rapito e adottato da piccolo, l'altro, dopo aver vagato invano alla ricerca del fratello giunge nella sua stessa città e i due si ricongiungono.

Miles gloriosus («Il soldato fanfarone»)


Pirgopolinìce è convinto di essere irresistibile e rapisce Filocomàsio, amante di Pleusicle, che la segue e si incontra con lei attraverso un buco praticato nella parete della casa dov'è rinchiusa. Grazie al suo servo, Pleusicle riesce a liberarla mentre Pirgopolinìce verrà ingannato da una donna che fingerà di amarlo ma in realtà lo farà bastonare dal suo finto marito.

Mercator («Il mercante»)


Un giovane mercante e suo padre sono innamorati di una donna che il figlio ha comprato e che otterrà quando la moglie smaschererà il marito.

Pseudolus («L'ingannatore»)


Fenicio, amante di Callidoro è stata ceduta dal suo protettore ad un soldato mediante una lettera di riconoscimento. Psèudolo, lo schiavo dell'amante, riesce a consegnare la lettera al padrone, il quale potrà sposare la ragazza.

Poenulus («Il piccolo cartaginese»)


Un giovane vuole sottrarre la ragazza amata al lenone. Si scopre che i due rivali sono cugini e l'agnizione permetterà il matrimonio tra i due innamorati.

Persa («Il persiano»)


Un servo tenta di riscattare la donna che ama e si fa aiutare da un altro servo che si finge persiano per ottenerla in seguito ad alcuni inganni.

Rudens («La gomena»)


Due ragazze scampate ad un naufragio si rifugiano in un tempio dedicato a Venere. Ad aiutarle sono il vecchio Dèmone e l'amante di una delle due. Con il riconoscimento delle ragazze, dovuto al ritrovamento di alcuni loro oggetti. Il vecchio e l'altra ragazza potranno sposarsi.

Stichus («Stico»)


Un uomo vorrebbe far divorziare le due due figli, i cui mariti sono lontani per affari. Non ci riesce e qundo essi tornano, con l'aiuto sei servi organizzano grandi festeggiamenti.

Trinummus («Le tre monete»)


Un giovane, in assenza del padre, ha dissipato tutti i suoi averi. L'amico Càllicle gli viene in aiuto e fa in modo che la sorella del giovane possa sposarsi con la dote necessaria. Alla fine anche il giovane si sposa, con la figlia del vecchio.

Truculentus («Lo zoticone»)


Fronesio è una donna malvagia che tiene a bada contemporaneamente tre amanti che inganna facendo credere ad uno di averlo reso padre di un bambino che in realtà è figlio di un altro e di un'altra donna.

Vidularia («La commedia del baule»)


Un baule contiene gli oggetti che avrebbero permesso l'agnizione finale del protagonista.
Hai bisogno di aiuto in Arcaica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email