Erectus 492 punti

The wife of Bath's Tale


Una brava donna dei dintorni della città di Bath
C'era con noi, un po' sorda, il che era un peccato.
A tessere il panno mostrava così grande inclinazione
Che era migliore di quelli di Ypres e Ghent
In tutta la parrocchia nessuna donna osava
Muoversi verso i gradini dell'altare davanti a lei,
E se davvero qualcuna lo faceva, lei era così furiosa
Da uscire fuori da ogni grazia.
I suoi fazzoletti erano di tessuto pregiato,
Giurerei che pesassero un buon dieci libbre,
Quelli che metteva sulla testa la domenica.
Le sue calze erano del più bel rosso scarlatto
Molto attillate; le due scarpe erano morbide e nuove
La sua faccia era sfacciata e bella, e rossa di colorito
Una donna rispettabile per tutta la vita, che inoltre
Ha avuto cinque mariti, tutti sulla porta della chiesa
Senza tenere conto di altre compagnie durante la giovinezza
Non è il caso di parlarne adesso, in verità
Ed era stata tre volte a Gerusalemme,
Aveva visto e aveva attraversato molti fiumi stranieri
Era stata a Roma e anche a Boulogne
A San Giacomo in Galizia e a Colonia.
Infatti conosceva bene la vita avventurosa ed era esperta del viaggiare, insomma
Aveva i denti staccati, a dire il vero
Sedeva comodamente su un cavallo che andava a passo lento
Ben avvolta da un velo, e un cappello sulla testa
Tanto largo come uno scudo o uno stemma
Aveva un manto sventolante che nascondeva i suoi larghi fianchi
I suoi tacchi muniti di speroni sotto di esso
In compagnia le piaceva ridere e chiacchierare
E conosceva i rimedi per le disgrazie amorose
Un'arte della quale conosceva le più antiche danze.
Hai bisogno di aiuto in 1800 e 1900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email