Romeo e Giulietta

Quella di Romeo e Giulietta è la storia d'amore più famosa e più conosciuta di sempre, quella dell'amore perfetto
osteggiato dalla società, e nel tempo ha avuto numerosissimi adattamenti letterari, televisivi, cinematografici,
artistici e musicali.
Scritta tra il 1594 e il 1596, la tragedia di William Shakespeare racconta lo sfortunato amore di Romeo Montecchi
e Giulietta Capuletti, appartenenti a due famiglie della Verona rinascimentale rivali da sempre.
All'ombra del loro odio, sboccia l'amore tra i due giovani: un amore puro e sincero, tanto più forte in quanto avversato
dai familiari.
Tuttavia, "nati sotto la contraria stella", Romeo e Giulietta dovranno scontrarsi con circostanze funeste e un destino
beffardo e crudele che li porterà alla morte.
I due infelici amanti saranno così finalmente uniti e ciò che la luce del giorno aveva negato ai due innamorati verrà

invece concesso dalla notte eterna; non saranno il loro amore e la celebrazione del loro matrimonio a unire le famiglie dei
Montecchi e dei Capuleti, ma la disperazione della morte.
Questo dramma ha origini medievali, ma si ritrovano analoghe vicende di amori osteggiati già nella letteratura antica;
tuttavia con Shakespeare ha assunto nuovi significati e una più profonda ricchezza: solo lui ha saputo far assurgere a
livello di mito questa tragica storia d'amore e di morte.

Hai bisogno di aiuto in Fino al 1700?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email