Esperto applicazioni informatiche: "nerd" introvabile

 foto di copertina tecnico applicazioni informatiche

Sono molte le aziende che hanno sempre più bisogno di un tecnico esperto in applicazioni. E', infatti, una figura molto importante che lavora,come suggerisce il nome, nel campo dell'informatica occupandosi, ad esempio, dello sviluppo di software ma anche di computer grafica. Ad ogni modo, quali sono precisamente le sue funzioni? E come si diventa un tecnico esperto in applicazioni? Skuola.net lo spiega insieme a Virgin Radio nell'appuntamento settimanale con le professioni "introvabili" all'interno della trasmissione Buongiorno Dr Feelgood.

COME DIVENTARE TECNICO ESPERTO IN APPLICAZIONI? - Per acquisire le conoscenze necessarie a svolgere la professione di tecnico esperto in applicazioni, dopo la scuola media dovreste frequentare l'istituto tecnico tecnologico indirizzo informatica, con durata 5 anni e conseguire il titolo di perito informatico. Per svolgere questa professione non è necessaria la laurea ma è comunque preferibile aver conseguito una laurea in Informatica o Ingegneria Informatica, soprattutto se avete frequentato una scuola superiore diversa dall'istituto tecnico tecnologico indirizzo informatica. Quello da cui, invece, non si può prescindere è l'aver superato i test EUCIP livello "Core" o, comunque, l'aver seguito dei corsi specifici e abilitanti per tale professione.

COSA FA UN TECNICO ESPERTO IN APPLICAZIONI? - Il tecnico esperto in applicazioni può, come detto, svolgere diverse mansioni. Può essere un amministratore piattaforma di e-learning, un tecnico esperto office automation o un consulente software. Ad ogni modo, le sue competenze (secondo dati Isfol) sono:
-Verificare e testare il funzionamento del prodotto realizzato
-Analizzare o individuare le esigenze del cliente
-Fornire consulenza ai clienti su software o sistemi informatici
-Sviluppare software e altri applicativi
-Individuare soluzioni per soddisfare le specifiche esigenze dei clienti
-Fare formazione/informazione ai clienti
-Installare software
-Svolgere attività di manutenzione ordinaria del prodotto sviluppato
-Modificare software o altri applicativi

TECNICO ESPERTO IN APPLICAZIONI: QUANTO GUADAGNA? - Stando alle cifre che circolano online per questa professione, lo stipendio di un tecnico controllo qualità si aggira tra i 20.000 e i 30.000 euro lordi l'anno, ma i contratti sono spesso e volentieri a progetto.

LE SKILLS DEL TECNICO ESPERTO IN APPLICAZIONI - Per arrivare a diventare il perfetto tecnico esperto in applicazioni esistono caratteristiche personali che agevolano di molto l'avanzamento di carriera. Stando sempre ai dati Isfol, un ottimo tecnico esperto in applicazioni deve essere intraprendente, creativo ed anche socievole ed estroverso, nonostante passi molto ore davanti al computer. Deve poi, ovviamente, possedere spiccate capacità problem solving e di gestione del tempo.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta