Ominide 2393 punti

I pronomi e i pronomi personali


Il pronome, o anche chiamato sostituente, è quella parte variabile del discorso che si usa al posto del nome e che ne assume le funzioni.

Può avere genere maschile o femminile e può essere singolare o plurale.

Il pronome può essere:
- personale;
- possessivo, che indicano il possesso;
- relativo;
- dimostrativo, come questo, quello …;
- indefinito, che indicano una quantità indeterminata;
- personale;
- interrogativo;
- esclamativo;
- numerale, a loro volta divisi in numerali e cardinali.

I pronomi personali sono qui pronomi che sostituiscono i nomi di persona, di animali, di cose e che quindi permettono di evitare la ripetizione del nome nella frase.

Ad esempio: vorrei tanto andare a trovarla (a trovare lei)

Alcuni pronomi personali possono essere uniti al verbo, altri pronomi personali possono essere uniti con altri pronomi personali per formare pronomi personali accoppiati.
Ad esempio: te lo ripeto ogni volta! e me la prendi quella penna?

I pronomi personali possono svolgere la funzione di:
- soggetto, a volte il soggetto è sottinteso (ad esempio: sono andato al cinema -> io);
- complemento oggetto (ad esempio: lo vidi con la bicicletta nuova -> vidi lui);
- complemento indiretto (ad esempio: per il compleanno alla ho regalato un libro -> ho regalato un libro a lei).

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email