Sapiens Sapiens 12226 punti

Nomi di genere comune e di genere promiscuo

Sono nomi di genere comune quei sostantivi che mantengono la stessa forma ai maschile e al femminile:

il cantante - la cantante; il contribuente - la contribuente;
il pediatra - la pediatra; il dirigente - la dirigente;
il custode - la custode; il nipote -la nipote;
il pianista - la pianista; il fisiatra -la fisiatra;
il consorte - la consorte; il birbante - la birbante,
un artista - un’artista; un atleta - un’atleta;
un insegnante - un ‘insegnante; un ipocrita —un ‘ipocrita.

A distinguere questi nomi per genere è la presenza di articoli o di altre parole a essi legati.
Un bravo artista è stato premiato dalla giuria;
Mi ha telefonato una cara nipote che abita a Udine.


I nomi di genere promiscuo sono quelli che, riferiti ad animali, hanno una sola forma per indicare maschi o femmine e possono essere maschili o femminili:

il falco, la balena, il gambero, la rana.
Quando si devono distinguere, si aggiunge al nome il termine maschio o femmina:
il giaguaro femmina, la giraffa maschio,la tartaruga femmina,il cammello maschio.
Nomi promiscui non indicanti animali sono: testimonio, vittima, persona:
Anna è una persona (riferito a un nome femminile) cortese;
Luca è una persona (riferito a un nome maschile) cortese.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze