Ominide 2487 punti

La forma riflessiva del verbo

Claudia si guarda (= guarda sé) allo specchio. → forma riflessiva: l'azione si riflette sul soggetto che la compie
Nella forma attiva il soggetto compie l'azione. Nella forma passiva il soggetto subisce l'azione. Vi è una terza forma, detta riflessiva, in cui il soggetto compie e insieme subisce l'azione.
Nella frase "Claudia si guarda", si verifica una situazione particolare: l'azione del soggetto espressa da un verbo transitivo (guardare) si rivolge al soggetto che la compie; l'oggetto espresso dalla particella pronominale "si" (=sé), e il soggetto sono la stessa persona e l'azione si riflette sul soggetto stesso.

Un verbo è di forma riflessiva quando l'azione compiuta dal soggetto di un verbo transitivo si "riflette" sul soggetto stesso e il verbo è accompagnato da una particella pronominale (mi, ti, ci si, vi) in relazione al soggetto dell'azione.

L'ausiliare di un verbo riflessivo è "essere".
Nella forma riflessiva, le particelle pronominali:
-precedono il verbo in tutti i tempi dell'indicativo, del congiuntivo, del condizionale;
-Seguono il verbo e si congiungono ad esso nell'imperativo e nei modi indefiniti.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità